"Temiamo che il Ponte dei Mandrini riaprirà in primavera: è inaccettabile"

Appello da parte della Lega, nella fattispecie Luciana Bartolini e Alessandro Barachini, per auspicare una pronta riapertura del ponte sul Sestaione sulla Sp20 in montagna pistoiese.

"Temiamo che il Ponte dei Mandrini riaprirà in primavera: è inaccettabile"
Montagna, 15 Ottobre 2019 ore 16:48

Dura nota diffusa dai due esponenti della Lega come la consigliera regionale Luciana Bartolini ed il vice-sindaco di Abetone-Cutigliano, Alessandro Barachini: al centro del contendere, ancora una volta, la situazione instabile che riguarda il futuro del Ponte dei Mandrini a Pian degli Ontani. Si attende la riapertura per metà novembre ma, per ora, non arrivano notizie in merito positive.

L'incognita sulla riapertura del Ponte dei Mandrini

“Mentre il tempo passa inesorabilmente- affermano Luciana Bartolini, Consigliere regionale della Lega ed Alessandro Barachini, Vice-Sindaco di Abetone-Cutigliano- non vi sono notizie certe su quando riaprirà il ponte dei Mandrini. Ovviamente questo stato d’indeterminatezza crea non poche apprensioni ai cittadini che temono, addirittura, che la struttura possa diventare nuovamente praticabile non prima della primavera prossima.”

“Sarebbe una cosa inaccettabile e quindi anche noi vogliamo conoscere le reali tempistiche dei lavori. Siccome alcuni interventi non paiono particolarmente complessi, auspichiamo che il ponte possa, dunque, tornare percorribile, almeno entro novembre. Ci pare, infatti che la pazienza dei residenti e di chi transita da quelle parti, sia stata già messa a dura prova…”

LEGGI ANCHE: Indice di criminalità, la provincia di Pistoia scende al 31° posto

Seguici sui nostri canali