CELEBRAZIONI

Tante corse aggiuntive a Pescia per la commemorazione dei defunti

Giurlani “ Nessuna limitazione. Andiamo a trovare i nostri cari, portando i fiori di Pescia, nella massima sicurezza”.

Tante corse aggiuntive a Pescia per la commemorazione dei defunti
Pistoia, 24 Ottobre 2020 ore 09:42

Massima apertura dei cimiteri pesciatini, con la presenza di volontari per garantire il rispetto della normativa anti-covid, con l’invito a celebrare questa sentita ricorrenza con i fiori prodotti a Pescia. Sono queste le principali indicazioni emerse da varie riunioni tecniche che il sindaco di Pescia Oreste Giurlani ha tenuto con l’intenzione di assicurare la massima possibilità per i cittadini di visitare le tombe dei loro cari nelle giornate tradizionalmente dedicate alla loro memoria, in un contesto di massima sicurezza.

Cimiteri aperti dalle 7 della mattina alle 18

I cimiteri saranno dunque aperti dalle 7 della mattina alle 18 della sera e da giovedì 29 al 1 novembre compreso ci sarà la presenza dei volontari della protezione civile, delle Gav e della polizia municipale, per assicurare il distanziamento e il rispetto dell’uso della mascherina. In vista delle festività di commemorazione dei defunti, l’amministrazione comunale, d’intesa con l’azienda che si occupa della mobilità locale, ha predisposto una serie di corse aggiuntive delle circolari che conducono al cimitero monumentale urbano di via Squarciabocconi, e relativo ritorno.

Le corse aggiuntive partiranno da piazza XX Settembre alle 8,55, 9,55 e 14,55 per i giorni 30 e 31 Ottobre, alle quali si aggiungeranno, per il 1 Novembre, quelle delle 11,10, 13,55, 16,10. La partenza della circolare dal cimitero per il percorso inverso è prevista circa 40 minuti dopo la partenza dal centro cittadino.

“Abbiamo cercato di favorire in ogni modo gli accessi e la celebrazione di questa ricorrenza, istituendo anche corse supplementari del trasporto pubblico locale, nella massima sicurezza di tutti- dice Oreste Giurlani, sindaco di Pescia-. Ovviamente siamo preoccupati per l’emergenza sanitaria e quindi i volontari controlleranno che tutto si svolga secondo le regole. Per questo motivo invito tutti alla collaborazione e alla scrupolosa attenzione e rispetto delle regole. Insieme a questo, invito davvero tutti a portare un fiore di Pescia ai propri cari, che servirà alle aziende agricole del territorio”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità