Viabilità cittadina

Tangenziale Est, dopo l’Epifania via ai lavori: le misure che saranno approntate per la viabilità

Subito dopo l'Epifania 2021, stavolta si spera davvero, prenderanno il via i lavori sulla Tangenziale Est di Pistoia: questo quanto pubblicato nelle scorse settimane dal "Giornale di Pistoia e della Valdinievole".

Tangenziale Est, dopo l’Epifania via ai lavori: le misure che saranno approntate per la viabilità
Cronaca Pistoia, 19 Dicembre 2020 ore 16:45

I lavori per la Tangenziale Est di Pistoia, già assegnati da tempo, subito dopo l’Epifania (tempo stimato l’11 gennaio) partiranno dopo tante attese: c’è da far tornare alla normalità il traffico in quella zona. Ecco l’articolo pubblicato dall’11 dicembre scorso sul “Giornale di Pistoia e della Valdinievole”.

Tangenziale Est, stavolta partono i lavori davvero

Un argomento che sta particolarmente a cuore a tutti i pistoiesi, in tema di viabilità anche perché quella famigerata strada è chiusa oramai da due anni e, per attraversare quel ponte finora pericolante (per le sue strutture esterne), bisogna architettarsi con un giro all’interno dell’ex area Pallavicini.
Parliamo della Sp47, semplicemente la Tangenziale Est, che subito dopo l’Epifania sarà oggetto di lavoro e di cantieri per la messa in sicurezza del ponte che attraversa via Sestini.
Un percorso lungo e complesso che ha visto la Provincia sul banco degli imputati per un iter burocratico che è andato decisamente oltre i tempi supplementari con l’assegnazione dei lavori alla Nuova Fise Srl di Lecce al termine di integrazioni di documentazione, tanto che inizialmente il via ai lavori era previsto addirittura per la fine del luglio scorso e adesso si slitta, in tutto, di oltre sei mesi in avanti.
L’opera, il cui costo complessivo è di 900mila euro e vedrà anche la totale sostituzione della barriera centrale New Jersey oramai logora e la riasfaltatura dei tratti che ancora non sono stati risistemati nel corso degli ultimi anni (120mila euro stanziati in tutto dai fondi per le strade arrivati dal Governo Conte-2), prevede la messa in sicurezza del ponte che attraversa via Sestini e, obbligatoriamente, dovranno esserci delle modifiche al traffico durante la fase del cantiere, compresa la chiusura della stessa via Sestini, quando necessario, che però sarà esclusivamente in orario notturno.
Di questo si è parlato lo scorso mercoledì in una riunione in Provincia alla presenza dei tecnici, dell’ingegner Luca Moriconi per il Comune di Pistoia e Francesca Petreni per il trasporto pubblico locale.
«La Provincia riesce a dare risposta alle emergenze – ha detto il consigliere delegato alla viabilità, Nicola Tesi – e porteremo a termine questo importante appalto per dare di nuovo fluidità alla viabilità pistoiese».
Nel concreto, la Sp47 sarà chiusa in direzione nord come adesso mentre, per chi proviene da Candeglia, ci sarà un semaforo provvisorio che consentirà, in sicurezza, di attraversare via Sestini e risalire sulla rampa per riprendere la Tangenziale in direzione Sant’Agostino. Nessuna modifica per quanto riguarda il trasporto pubblico locale visto che la chiusura di via Sestini sarà di notte.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità