Menu
Cerca

Strada Statale 66, botta e risposta Bartolini(Lega)-Niccolai (Pd)

Botta e risposta fra i consiglieri regionali Bartolini (Lega) e Niccolai (Pd) per la manutenzione della Strada Statale 66 che collega Pistoia con San Marcello.

Strada Statale 66, botta e risposta Bartolini(Lega)-Niccolai (Pd)
Montagna, 24 Aprile 2019 ore 17:04

Duro confronto di idee a suon di comunicati fra i consiglieri regionali Luciana Bartolini (Lega) e Marco Niccolai (Pd) in merito al degrado della strada Statale 66 che collega Pistoia con Le Piastre, San Marcello Pistoiese e La Lima per poi collegarsi ad Abetone la cui gestione è tornata, dopo l'egida provinciale, sotto il controllo di Anas.

Strada Statale 66, l'affondo di Luciana Bartolini

Dopo i problemi evidenziati in una assemblea a Campo Tizzoro, ecco come è intervenuta sull'argomento il consigliere regionale della Lega, Luciana Bartolini.

"Tra i vari problemi della montagna pistoiese vi è anche quello della scarsa manutenzione della strada regionale 66 che, specialmente in alcuni punti, versa davvero in condizioni pietose. E’ da tempo che quest’arteria presenta, infatti, diverse criticità ed il passare dei mesi, non fa che acuire la problematica. Se i residenti si attivano per dar vita ad una petizione popolare, allora vuol dire che la situazione è veramente al limite della decenza. E’ doveroso, quindi, che la Regione non si giri dall’altra parte e faccia, finalmente, la propria parte per evitare che il degrado del manto stradale possa poi arrecare seri danni agli utenti. Da parte nostra siamo pronti a redigere un atto consiliare, evidenziando i gravi problemi della 66 e pungolando chi di dovere affinché s’intervenga con una manutenzione mirata e rapida".

Strada Statale 66, la risposta di Marco Niccolai

A seguito dell'intervento della consigliera leghista, è intervenuto sull'argomento Marco Niccolai del Partito Democratico.

"Leggo stamani che la collega consigliere regionale della Lega Luciana Bartolini chiede alla Regione di intervenire sulla strada 66, a seguito delle condivisibili proteste della popolazione di Campotizzoro. La collega però deve informarsi meglio e ricordarsi di che cosa discutiamo in Consiglio Regionale: infatti proprio in Consiglio regionale abbiamo votato il passaggio della 66 ad Anas e quindi allo Stato. Il passaggio è definitivo da novembre scorso ma l'atto del Governo nazionale è del 20 febbraio 2018, dunque ormai è passato diverso tempo. Bisogna dunque che la consigliera, come hanno già fatto Regione e Comune di San Marcello-Piteglio in questi mesi, si rivolga ad Anas e chieda di intervenire velocemente sulla 66. Ricordo infine alla collega che le principali arterie di viabilità montana, dunque la 66 ma anche la 64 e la 12, sono attualmente tutte statali: proprio per questo occorre passare dalle parole ai fatti da parte di chi esprime l'attuale governo nazionale. È il momento non della propaganda ma degli investimenti concreti. La Regione sta facendo la sua parte, lo Stato faccia altrettanto in ciò che gli compete direttamente come queste importanti vie di comunicazione".

LEGGI ANCHE: Gli eventi della Festa della Liberazione in Montagna