CRONACA

Strada per l'Abetone bloccata per un albero caduto: tanti interventi e controlli dei carabinieri di San Marcello Piteglio

Il personale di Anas è sul posto per la gestione della viabilità e per il ripristino della normale circolazione nel più breve tempo possibile.

Strada per l'Abetone bloccata per un albero caduto: tanti interventi e controlli dei carabinieri di San Marcello Piteglio
Cronaca Montagna, 03 Gennaio 2021 ore 10:28

Sulla strada statale 12 “Dell’Abetone e del Brennero” il traffico è provvisoriamente bloccato tra il km 85,500 e il km 91,500, ad Abetone, per la presenza di un albero caduto sulla sede stradale.

Tecnici dell'Anas al lavoro

Il personale di Anas è sul posto per la gestione della viabilità e per il ripristino della normale circolazione nel più breve tempo possibile.

Durante il fine settimana appena trascorso, a causa delle intense precipitazioni nevose che hanno riguardato il Comune di Abetone Cutigliano ed in particolar modo dalla frazione di Pianosinatico a quella di Abetone, i Carabinieri della Compagnia di San Marcello Piteglio sono stati impegnati ad effettuare controlli alla circolazione stradale lungo le principali arterie stradali che dai capoluoghi di Provincia della Toscana conducono alle stazioni sciistiche di Abetone e della Doganaccia.

Nella giornata di sabato, la finalità di tale servizio è stata, da un lato, prestare soccorso al gran numero di automobilisti che, a causa del ghiaccio depositatosi sulla sede stradale, non riuscivano più a proseguire, non riuscendo nemmeno a montare correttamente le catene poiché poco pratici e, dall’altro lato, quello di verificare il rispetto della normativa contro la diffusione del virus Covid 19. Infatti, sono stati tantissimi gli automobilisti che hanno ricevuto aiuto o hanno potuto chiedere alle pattuglie dislocate sul territorio se potevano raggiungere amici che si trovavano nelle seconde case site in Abetone o alla Doganaccia, o potevano andare a fare ciaspolate in montagna, ricevendo in questi casi una risposta negativa e facendo rientro presso le proprie abitazioni.

Purtroppo vi è stato anche chi, incurante dei divieti, è stato trovato in Piazza Europa della frazione di Abetone mentre cercava di mettersi gli sci ai piedi, senza essere autorizzato perché non appartenente ad alcuno degli sci club accreditati o chi inizialmente ha dichiarato ai militari di essere andato all’Abetone per fotografare una nevicata storica, salvo poi correggersi e, alla richiesta di compilare l’autocertificazione, riferire falsamente di essere lì per andare a trovare alcuni amici, senza sapere indicare però ne il nome di questi, ne la via ove abitavano.

Addirittura vi è stato un ragazzo di Pistoia che, essendo coinvolto in un piccolo sinistro stradale senza feriti, per evitare di essere immediatamente sanzionato per violazione della normativa contro la diffusione del Covid 19, ha preferito lasciare il mezzo a margine della carreggiata e farsi venire immediatamente venire a prendere da conoscenti per far rientro nel capoluogo, ma anche lui nei prossimi giorni verrà contravvenzionato.

Nella giornata di domenica invece, fin dalle prime ore della mattinata, le pattuglie della Compagnia Carabinieri di San Marcello Piteglio sono state impegnate a far rispettare l’ordinanza emessa dal sindaco di Abetone che vietava la circolazione sulla SS 12 dell’Abetone e del Brennero, verso la frazione di Abetone, dalla loc. Bocca fino a Fiumalbo, per tutti i non sono residenti nel comune di Abetone Cutigliano, a causa di numerosi rami di albero che, per il peso della neve, si erano spezzati, ostruendo parte della sede stradale. Nel corso del servizio, che è durato per tutta la giornata e fino a cessata esigenza, sono state decine gli automobilisti rimandati indietro, ma nessuno di questi ha creato particolari problemi.

LEGGI ANCHE: Tre metri di neve all'Abetone: impianti riaperti dal 18 gennaio 2021