Parte la sperimentazione per il traffico modificato in via di Bigiano

Proseguono le novità al traffico nella zona est della città: parte la sperimentazione lungo via di Bigiano con un solo senso di marcia anche in via dei Campisanti.

Parte la sperimentazione per il traffico modificato in via di Bigiano
Pistoia, 09 Gennaio 2020 ore 12:50

Parte giovedì 9 gennaio la sperimentazione di una nuova disciplina della circolazione che prevede innanzitutto il ripristino del doppio senso di circolazione in via di Bigiano e Castel dei Bovani, nel tratto tra via Collegigliato, via Toti e via Monte Sabotino.

Nuovo flusso di traffico in via di Bigiano

Si tratta di un provvedimento che si andrà avanti fino al 31 marzo e consentirà il transito tra via di Collegigliato e via di Bigiano e Castel dei Bovani (tratto sud). Sarà, poi, istituito l’obbligo di svolta a destra, in direzione di Porta San Marco, all’intersezione tra via di Bigiano e Castel dei Bovani e viale Antonelli.

La sperimentazione, che in buona parte ripristina la viabilità modificata cinque anni fa, interviene a seguito dei numerosi correttivi apportati nel corso del 2019 alla mobilità intorno al quadrante nord-est della città. Nell’ultimo anno, infatti, è stato istituito il senso unico in viale Antonelli, tra viale Sestini e via del Fornacione, ma anche sostituito il semaforo all’intersezione tra viale Antonelli e viale Sestini con una mini rotatoria, come è avvenuto anche all’intersezione tra viale Matteotti e viale Italia, registrando buoni risultati.

«La sperimentazione in via di Bigiano e Castel dei Bovani è finalizzata a riportare alla normalità la viabilità della zona, garantendo la sicurezza degli automobilisti – sottolinea Alessandro Capecchi, assessore alla mobilità –. L’attuale assetto dell’incrocio è pericoloso e non serve ad evitare attraversamenti impropri. Per questo è necessario intervenire nuovamente, anche a seguito di un confronto con i residenti della zona e delle rilevazione compiute in quest’area dai tecnici del Comune. I cambiamenti apportati nell’ultimo anno alla viabilità del quadrante di Porta San Marco hanno modificato i flussi di traffico e costituito valide alternative negli spostamenti in città, aspetti che possono andare a beneficio delle vie su cui oggi andiamo a intervenire, puntando a ottenere una maggiore fluidità nella circolazione. Durante questi due mesi e mezzo rimarremo vigili sui flussi di traffico e, se necessario, saranno individuati interventi di miglioramento.»

Con la sperimentazione prevista in via di Bigiano e Castel dei Bovani, saranno attuate ulteriori modifiche alla circolazione. Saranno istituite una corsia preferenziale per i bus in direzione sud e contestualmente il senso unico in direzione nord in via dei Campisanti, nel tratto da via Nerucci al ponte sul torrente Brana, e quindi al cimitero principale, per evitare l’attraversamento improprio di via di Bigiano da parte di coloro che vogliono recarsi a Sant’Agostino.

Sono previsti per la prossima settimana il senso unico nel tratto iniziale di via Monte Sabotino, in ingresso da via Toti, l’inversione del senso di marcia nel tratto centrale di via Monte Sabotino (in direzione nord, anziché sud) e l’istituzione del senso unico nel tratto finale di via Montello, in uscita verso via di Bigiano e Castel dei Bovani. In pratica l’unico ingresso nel quartiere sarà da sud, quindi da via Toti, e l’unica uscita sarà verso nord, dunque in via di Bigiano e Castel dei Bovani.

LEGGI ANCHE: Arrestati tre spacciatori di eroina in Valdinievole

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità