Cronaca
CRONACA

Spaccia eroina nel parco cittadino della Resistenza: arrestato dalla Polizia di Stato

La Squadra Mobile della Questura di Pistoia ha proceduto all’arresto di un 30enne ghanese.

Spaccia eroina nel parco cittadino della Resistenza: arrestato dalla Polizia di Stato
Cronaca Pistoia, 21 Settembre 2021 ore 11:37

Nel fine settimana a Pistoia, presso il Parco di piazza della Resistenza, nell’ambito di attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti la Squadra Mobile della Questura di Pistoia ha proceduto all’arresto di un 30enne ghanese, senza fissa dimora sul Territorio Nazionale.
Durante l’attività del servizio di osservazione e controllo all’interno del predetto parco, gli operatori della Polizia di Stato hanno individuato il momento della materiale cessione di una dose di stupefacente ad un 29enne pistoiese, già noto per la sua condizione di tossicodipendenza, da parte di un soggetto di origine straniera.

Colto sul fatto

Mentre parte del personale operante intercettava l’acquirente per procedere al recupero della dose acquistata, con conseguente sequestro e successiva contestazione amministrativa, altri operatori sono intervenuti sul cedente, che con mossa repentina ha portato la mano sinistra dalla tasca alla bocca per poi deglutire: gesto funzionale all’immediato occultamento di altre dosi di stupefacente da smerciare, che il soggetto aveva nella propria disponibilità.

Previa comunicazione al P.M. di turno ed ottenuta l’autorizzazione da parte dello stesso, il soggetto è stato accompagnato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia, ove è stato sottoposto ad esame TAC con esito positivo in quanto gli accertamenti hanno evidenziato la presenza di almeno 8-10 corpi estranei di forma sui generis all’interno dello stomaco.

Il predetto è stato quindi trattenuto presso l’istituto ospedaliero, sempre alla presenza di personale operante, con contestuale trattamento finalizzato all’espulsione delle dosi di stupefacente ingerito.
Nella mattina del 15 settembre la procedura si è favorevolmente conclusa con il recupero di altri 10 piccoli involucri termosaldati, poi risultati contenere eroina per un peso complessivo di 8,3 grammi.

Il soggetto indagato, dopo la redazione degli atti di rito, è stato associato in carcere, a disposizione della Procura della repubblica presso il Tribunale di Pistoia, in attesa dell’Udienza di Convalida.

All’esito dell’udienza il G.I.P. ha convalidato l’arresto, confermando la custodia in carcere.