CRONACA

Sottratta la Croce sul Monte Gennaio: sui social lo sconcerto e la rabbia di tante persone

Nel mentre c'è già chi sta offrendo volontario per contribuire a costruire una nuova Croce  da riportare al proprio posto.

Sottratta la Croce sul Monte Gennaio: sui social lo sconcerto e la rabbia di tante persone
Montagna, 23 Agosto 2020 ore 18:06

Sottratta la Croce sul Monte Gennaio: sui social lo sconcerto e la rabbia di tante persone

Come risulta da molti commenti che stanno inondando i social in queste ore è stata sottratta la Croce posizionata sulla vetta del Monte Gennaio. Un fatto che sta indignando tante persone, tra la rabbia e lo sconcerto. A dare la notizia è stato il Cai Maresca della montagna pistoiese che ha commentato amaramente dicendo “di non avere bisogno di persone così in inutili sui nostri sentieri”.

Nel mentre c’è già chi sta offrendo volontario per contribuire a costruire una nuova Croce  da riportare al proprio posto. Proprio su quella vetta dove è sempre stata.  Per il momento il Cai ha annunciato che occorrerà visionare il territorio con un drone per verificare se la Croce, una volta rimossa, sia stata abbandonata da qualche parte nelle vicinanze.  Non conosciamo i motivi della sua rimozione, se la stessa sia stata rubata, divelta o abbandonata,  ma tante persone stanno condannando il gesto affermando di provare disprezzo.

Il Monte Gennaio, al confine fra  Pistoia e Bologna

Il monte Gennaio, lo ricordiamo, denominato anche monte dell’Uccelliera, è una montagna dell’Appennino tosco-emiliano, che raggiunge 1810,1 metri di altitudine.  È situato al confine fra le province di Pistoia e di Bologna, del suo complesso fa parte il poggio delle Ignude, un’altura posta poco più a sud. Insieme al vicino Corno alle Scale ed al crinale che, proseguendo verso nord-ovest, giunge fino al monte Cimone, funge da spartiacque fra il bacino tirrenico e quello adriatico.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità