CRONACA

Screening senologico. L’emergenza sanitaria non ferma le mammografie per la prevenzione dei tumori

Lo rende noto la dottoressa Sara Frati, referente della Diagnostica senologica: “al 31 dicembre arriveremo ad invitare quasi il 90% della nostra popolazione femminile annuale, con una adesione molto buona da parte delle signore".

Screening senologico. L’emergenza sanitaria non ferma le mammografie per la prevenzione dei tumori
Cronaca Valdinievole, 21 Dicembre 2020 ore 12:40

Nonostante la riacutizzazione della emergenza sanitaria i risultati ottenuti per quanto riguarda l’attività dello screening mammografico nella zona distretto di Pistoia sono stati ottimali. Lo rende noto la dottoressa Sara Frati, referente della Diagnostica senologica: “al 31 dicembre arriveremo ad invitare quasi il 90% della nostra popolazione femminile annuale, con una adesione molto buona da parte delle signore: delle circa 11.000 donne invitate, oltre 7500 si sono presentate al Centro di via della Quiete, per sottoporsi alla mammografia”.

La dottoressa Frati

Nella prima ondata della pandemia da Coronavirus l’attività è stata interrotta per due mesi, con progressiva ripresa nei mesi successivi e significativo incremento nell’ultimo quadrimestre. Lo screening mammografico conferma la sua importante azione di prevenzione: nelle 7.500 donne che hanno effettuato l’esame, nel corso dei successivi approfondimenti sono stati diagnosticati sinora 53 tumori mammari di cui 12 in forma iniziale.

“Grazie alla forte spinta delle Direzioni in questi ultimi mesi dell’anno e’ partito il progetto aziendale di recupero, – sottolinea Frati -che ha visto profondere largo impegno da parte di tutto il personale di diagnostica senologica, con turni ordinari e straordinari, e grazie agli operatori le donne possono continuare a contare su questa importante arma di prevenzione che continua ad essere garantita regolarmente”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità