CRONACA

Rubano in casa in via degli Argonauti e provano a fuggire dalla finestra: fermati due giovanissimi dai carabinieri

Identificati in un poco più che quattordicenne, ma con già alcuni precedenti di polizia mentre il secondo, non ancora quattordicenne e quindi non imputabile, è stato affidato ai servizi sociali di Pistoia.

Rubano in casa in via degli Argonauti e provano a fuggire dalla finestra: fermati due giovanissimi dai carabinieri
Pistoia, 13 Ottobre 2020 ore 12:33

Il proprietario di un’abitazione di via degli Argonauti ha ricevuto sul proprio smartphone la segnalazione di allarme della sua abitazione. Accedendo alle telecamere interne ha potuto vedere come vi fossero due estranei all’interno della stessa e, nell’immediatezza, ha avvertito la Centrale Operativa dei Carabinieri di Pistoia.

Bloccati fuori dall’edificio

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, nel corso del giornaliero servizio di controllo del territorio, sono intervenuti con rapidità e raggiungevano l’abitazione senza attivare i sistemi luminosi ed acustici di emergenza in maniera tale da non richiamare l’attenzione. Giunti sul posto accertavano che la porta di ingresso dell’abitazione era stata forzata ed entravano nell’abitazione dove sorprendevano due giovanissimi ragazzi ancora intenti a rovistare nelle stanze.

I due cercavano di fuggire saltando dalla finestra posta al primo piano ma incappavano negli altri militari posti a cinturare l’edificio che li bloccavano immediatamente recuperando diversi gioielli che erano stati sottratti dall’appartamento, che venivano successivamente restituiti al legittimo proprietario, e gli attrezzi da scasso con cui era stata forzata la porta.

I fermati venivano quindi accompagnati in caserma anche con il contributo di un equipaggio della polizia di Stato giunto velocemente in ausilio dei militari dell’Arma. Presso il Comando Provinciale Carabinieri venivano identificati in un poco più che quattordicenne, ma con già alcuni precedenti di polizia, che veniva arrestato e trasportato presso il carcere minorile di Bologna mentre il secondo, non ancora quattordicenne e quindi non imputabile, veniva affidato ai servizi sociali di Pistoia.
I due, oltre che del furto per cui sono stati fermati in flagranza, sono indagati anche per una serie di altri furti similari commessi nell’area pistoiese negli ultimi tempi e gli accertamenti dattiloscopici cui sono stati sottoposti confermeranno le loro eventuali responsabilità

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità