Rivoluzione verde a Pieve a Nievole: più luce pubblica, meno costi nel segno del risparmio energetico

Via al project financing con la Menowatt Ge di Grottammare (Ascoli Piceno) che affronterà l’investimento di 558mila euro, per le tante modifiche previste.

Rivoluzione verde a Pieve a Nievole: più luce pubblica, meno costi nel segno del risparmio energetico
Valdinievole, 13 Luglio 2019 ore 19:09

Sta per arrivare a Pieve a Nievole una vera e propria rivoluzione verde per l’illuminazione pubblica, che prevede l’estensione della rete di punti luce in due strade, via Alberello e via Campicelli, e la sostituzione di quasi tutti i punti luce con la tecnologia a led, che consente corpi illuminanti più efficaci ma che consumano meno energia. Il tutto senza gravare sul bilancio del comune.

Approvata all’unanimità la proposta dell’assessore Parrillo

Era uno dei punti qualificanti del programma elettorale di Gilda Diolaiuti e in poche settimane la giunta municipale di Pieve a Nievole ha approvato all’unanimità la proposta presentata dall’assessore ai lavori pubblici Salvatore Parrillo che dà il via al project financing con la Menowatt Ge di Grottammare (Ascoli Piceno) che affronterà l’investimento di 558mila euro, oltre iva, per le tante modifiche previste.

“Per noi questo progetto di efficientamento energetico va nella direzione della scelta fatta nel 2017 di affidare all’energia verde e rinnovabile tutto il fabbisogno pubblico di Pieve a Nievole – commentano il provvedimento Gilda Diolaiuti e Salvatore Parrillo-. La proposta di project financing, che avrà la durata di 14 anni, ci permetterà di aumentare la nostra efficienza, ridurre di molto i consumi, portare l’illuminazione pubblica in due strade e migliorare molto il servizio per i cittadini. Di questo ringraziamo gli uffici comunali che hanno elaborato un progetto molto valido che ci mette al riparo da sorprese, anche perché non aumenterà di un euro la spesa dell’ente”.

I numeri spiegano molto bene la straordinaria portata del provvedimento della giunta Diolaiuti : sostituzione di 1.136 armature di illuminazione (sul totale di 1.152) utilizzando tecnologia a led, in tutto il territorio comunale, di 26 pali di sostegno, 1100 metri di linea aerea; installazione di 100 dispositivi di misurazione consumi e comando, utilizzabili anche per acqua e gas, 19 nuovi punti luce in via Alberello e 3 in via Campicelli, manutenzione ordinaria e straordinaria di tutti questi interventi.

Per l’amministrazione comunale il grande vantaggio di un investimento fatto dal privato, che in cambio riceverà la quota che già spende per questi servizi il comune di Pieve a Nievole.

“Nessun costo aggiuntivo per l’ente, quindi, ma tanti vantaggi in termini di sicurezza e vivibilità- chiudono Parrillo e Diolaiuti- del nostro territorio, in una cornice di assoluto rispetto dell’ambiente e di contenimento del consumo di energia”.

Leggi anche: Pieve a Nievole, Polizia Municipale si apposta alle 6 di mattina: scovato e denunciato per l’abbandono di rifiuti

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità