Ripartono i lavori al cimitero di Pieve a Nievole

Ripartono i lavori al cimitero di Pieve a Nievole
Cronaca Valdinievole, 27 Luglio 2019 ore 10:58

Ripartono i lavori al cimitero di Pieve a Nievole dopo il fallimento della ditta concessionaria. Diolaiuti “ Investimento da 1 milione 250mila euro”.

Ripartono i lavori al cimitero

Dopo una forzata  interruzione dovuta alle vicissitudini giudiziarie della ditta che si era assicurata la concessione, ripartono i lavori di ampliamento del cimitero di Pieve a Nievole.

Un lavoro importante e strategico per la cittadina, perché pianificato per assicurare in un periodo importante, 15 anni, la realizzazione di ben 487 loculi, con un investimento di 1milione e 250mila euro finanziato essenzialmente con i proventi delle concessioni e dell’illuminazione votiva.

Vincoli legali il grosso scoglio

Come ben sanno le persone che hanno avuto a che fare con situazioni inerenti i fallimenti, il problema più grosso per il comune di Pieve a Nievole è stato riuscire a superare i naturali vincoli legati alla procedura del tribunale fallimentare grazie al lavoro accurato degli uffici comunali che hanno trovato la piena disponibilità del curatore fallimentare.

“Devo ringraziare entrambi – dice il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti – perché non era facile fare ripartire la procedura senza incappare negli ostacoli che, giustamente, sono insiti nell’iter giudiziario. Ora sono ripartiti i lavori e quindi arriveranno a breve i primi 200 loculi nel cimitero, che serviranno per offrire un servizio necessario e la cui carenza diventa insopportabile per le famiglie nel triste momento in cui ce n’è bisogno. Con questa ripartenza ci mettiamo al riparo da problemi e sorprese per un periodo di tempo congruo”

Chi farà a lavori

Il nuovo partner privato che ha rilevato il ramo d’azienda della precedente azienda , fallita, e quindi mantenuto in vita la concessione è la O.L.V di Empoli che ha subito dato il via agli sbancamenti e le altre opere civili che preludono alla realizzazione dei primi 200 loculi cimiteriali che saranno di fatto la prima tranche di opere che saranno portate a compimento, con piena soddisfazione dei cittadini di Pieve a Nievole.

LEGGI ANCHE: BRUCIANO ETTARI DI TERRENO NEL PISTOIESE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità