CRONACA

Riparte l’Unitalsi di Pistoia: ecco le prossime iniziative

Lo farà da settembre a dicembre incontrando le comunità di Valenzatico (13 Settembre) Vignole (8 Novembre) e Valdibrana (29 Novembre). Inoltre l'associazione sta programmando due iniziative particolari.La prima è fissata per domenica 18 Ottobre alle ore 9 presso il Seminario Vescovile.

Riparte l’Unitalsi di Pistoia: ecco le prossime iniziative
Pistoia, 07 Settembre 2020 ore 09:07

L’Unitalsi Pistoiese riparte! “Riprendiamo il nostro cammino da dove lo avevamo lasciato. Ci siamo salutati in cattedrale l’11 Febbraio, per la giornata mondiale del malato inconsapevoli che da lì a pochi giorni avremmo vissuto l’esperienza del Lockdown. Sono stati mesi difficili, senza potersi incontrare, senza poter vivere quella quotidianità che rendeva bella la nostra giornata”.

Il commento dell’Unione italiana trasporto ammalati a Lourdes e altri santuari

” In questi mesi, all’interno delle nostre comunità abbiamo provato a portare quell’amore e quella serenità che respiriamo nei pellegrinaggi. Era il modo per dare senso a quei giorni. Condividendo la nostra gioia e la nostra capacità di alleviare il abbiamo provato a portare serenità e fiducia nel futuro. Ora è giunto il momento di ripartire.

Lo faremo da settembre a dicembre incontrando le comunità di Valenzatico (13 Settembre) Vignole (8 Novembre) e Valdibrana (29 Novembre). Inoltre stiamo programmando due iniziative particolari.
La prima è fissata per Domenica 18 Ottobre alle ore 9.00 presso il Seminario Vescovile.

“A spasso per Pistoia” Lo faremo grazie alla collaborazione del GAD e, speriamo delle istituzioni cittadine, a cui rinnoviamo il nostro invito. Cino da Pistoia con la sua cultura e la sua conoscenza ci guiderà a spasso per il centro storico di Pistoia e racconterà la vita della città nel corso dei secoli, illustrandoci i luoghi più caratteristici come la Piazza della Sala con i banchi storici del mercato, la chiesa di San Giovanni Fuorcivitas con la famosa scultura della Visitazione di Della Robbia, Il Duomo di Pistoia con il suo altare d’argento dove è custodita una reliquia di San Jacopo, simbolo del gemellaggio con Santiago de Compostela, la bellissima Piazza del Duomo con il Battistero, il tribunale, il palazzo del governo, il palazzo del comune e la torre di Catilina, Il vecchio ospedale del ceppo con i suoi fregi robbiani, la Basilica della Madonna dell’ Umiltà con la sua cupola e altri luoghi che hanno fatto la storia di questa città.

La seconda invece, domenica 22 Novembre ore 15,00 presso Villa Smilea di Montale
“2° Biblioteca Vivente”

La Biblioteca Vivente è nata come esperienza di dialogo interculturale per poter conoscere realtà di vita diverse dalla propria.
Consente di sperimentare sulla propria pelle il superamento del pregiudizio nei confronti del “diverso da sé”, contribuendo a creare una cultura più aperta e disponibile al dialogo, che non discrimini le persone in base alla loro origine etnica, alla religione, alle convinzioni personali, al genere, all’orientamento sessuale, all’età o alla condizione di disabilità.
Una Human Library funziona come qualsiasi biblioteca: ci sono i libri da prendere in prestito, il catalogo dei titoli disponibili, i bibliotecari e una sala lettura con sedie e tavoli per la consultazione, e infine lettori e lettrici.
I libri sono però persone in carne ed ossa che si assegnano un titolo a partire da un aspetto della propria identità personale, che spesso, le porta a subire pregiudizi e discriminazioni.
Ogni lettore può prenotare un libro a scelta dal catalogo per una conversazione di circa mezz’ora, durante la quale i libri raccontano la propria esperienza di vita rispondendo alle domande poste dai lettori.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità