Rave party nei boschi di Sambuca nel weekend: un arresto e 81 persone identificate

Vasta operazione dei Carabinieri delle stazioni della Montagna Pistoiese che scovano un rave party, ovviamente non autorizzato, nei boschi intorno a Sambuca in località Fosso della Limentrella.

Rave party nei boschi di Sambuca nel weekend: un arresto e 81 persone identificate
Montagna, 17 Febbraio 2020 ore 14:11

Operazione dei Carabinieri congiunta di tutte le stazioni della Montagna Pistoiese per scovare un rave party nei boschi di Sambuca: un arresto di una 24enne di Rimini e 81 persone identificate.

Rave party a Sambuca

Nel fine settimana appena trascorso, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di San Marcello Piteglio, unitamente a quelli delle Stazioni Carabinieri di Pracchia, Sambuca Pistoiese, Cireglio e Campo Tizzoro, hanno concluso gli accertamenti scaturiti in occasione di un intervento a seguito di un “rave party” non autorizzato svoltosi nella notte fra sabato e domenica, in località “Fosso della Limentrella”, all’interno di un’area boschiva di proprietà demaniale sita nelle vicinanze di Sambuca Pistoiese.

L’attività ha avuto inizio, verso le 3.30 circa, allorquando veniva notato uno strano via vai di auto e camper che si stavano inoltrando all’interno dell’impervia area boschiva. Intuendo immediatamente cosa stesse per accadere, i militari della Compagnia intervenivano con cinque pattuglie, alcune delle quali delimitavano la zona e altre sottoponevano a controllo i partecipanti.

Nella circostanza, i militari notavano una ragazza, C. A. 24enne residente a Rimini che, dopo aver aperto lo sportello di una VW Polo parcheggiata a lato della strada, lasciava cadere a terra un borsello in pelle con all’interno della sostanza stupefacente. La successiva perquisizione personale della donna consentiva di rinvenire 11 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana già confezionata in dosi, altri 2 grammi di Ketamina e la somma in contanti di 25 euro ritenuta provento di spaccio.

La giovane veniva, quindi, tratta in arresto e ristretta presso la camera di sicurezza del Comando Provinciale di Pistoia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre lo stupefacente, il denaro e il materiale per il confezionamento venivano posti sotto sequestro. Medesimo contesto venivano segnalati alla Prefettura di Cesena, quali assuntori di sostanze stupefacenti, due ragazzi 20enni di Cesena, perché trovati in possesso rispettivamente di un grammo di hashish e di un grammo di cocaina.

Inoltre, venivano identificate complessivamente ben 81 persone che avevano partecipato alla festa non autorizzata, le quali dovranno rispondere del reato di invasione di terreni.

LEGGI ANCHE: Il Presidente Enrico Rossi sul Coronavirus ed il ritorno dei cinesi a Prato e Firenze

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei