Cronaca
Cronaca

Rapinavano i clienti in cerca di incontri sessuali, coppia pistoiese nei guai

Gli ignari clienti credevano di contattare una escort ma poi venivano raggirati

Rapinavano i clienti in cerca di incontri sessuali, coppia pistoiese nei guai
Cronaca Pistoia, 26 Novembre 2022 ore 18:42

Una coppia di Pistoia sarebbe finita nei guai per aver organizzato un raggiro ai danni di clienti in cerca di momenti di passione con escort. La trappola era ben organizzata e iniziava con un annuncio che poteva sembrare accattivante e reale su uno dei portali più diffusi e ricercati per incontri di ogni genere: “Reale! Bellissima, per momenti di assoluto piacere. Non puoi perderti tutto questo. Disponibile a Pistoia”. Queste, come molte altre formule simili, potevano essere le parole in cui si sono imbattuti gli ignari utenti, usciti da quella che sarebbe dovuta essere un’alcova , con il portafogli ben più leggero di quello che era stato preventivato. 

I fatti sono accaduti negli scorsi mesi e coinvolgerebbero molti habitué del sesso a pagamento che avrebbero pagato un prezzo molto più salato della tariffa concordata preventivamente al telefono. 

Ma cosa sarebbe accaduto?

Un uomo di 32 anni si occupava di scrivere annunci, pubblicati nei comuni di Pistoia, Montecatini Terme, Pescia, Quarrata. Fissava appuntamenti e trattava sul prezzo fingendosi la escort che poi realmente incontrava i malcapitati clienti. Parlava lui con l’uomo desideroso di un momento un po’ piccante in una triste giornata di lavoro, fingendosi la escort prosperosa che compariva sul portale. Ma il peggio avveniva una volta nell’appartamento, nei momenti concitati dell’incontro. Dagli accertamenti dei Carabinieri sarebbe emerso che più volte l’uomo avrebbe derubato i clienti, appropriandosi dei soldi lasciati incustoditi mentre erano in bagno o impegnato con la escort.

Disavventure analoghe hanno portato altri clienti delle escort in questura. Un’altra coppia, a Quarrata, gestiva un vero e proprio giro di prostituzione. Una donna si occupava di scrivere annunci su siti di incontri, mentre un uomo monitorava l’attività delle ragazze attraverso impianti di videosorveglianza nelle camere in cui avvenivano gli appuntamenti. Questi video potevano inoltre essere utilizzati per ricattare gli ignari clienti. La coppia avrebbe poi percepito pagamenti dalle ragazze straniere in cambio di vitto e alloggio.

Si tratta di brutte avventure in cui sono incappate molte persone che difficilmente si possono evitare. L’unico consiglio è quello di consultare le recensioni che ormai sono diffuse sul web. È abbastanza semplice verificare un annuncio facendo una ricerca con le parole “recensioni escort” su Google. Sono circa 250.000 le ricerche di numeri di telefono associati ad annunci.

Una brutta avventura, che poteva essere evitata verificando prima le informazioni sul numero di telefono dell’annuncio, ad esempio attraverso le recensioni sui siti che spopolano nel settore. Basta cliccare su un motore di ricerca le parole “recensioni escort” e la provincia di interesse, nel 2023, esistono ormai degli strumenti con cui è possibile verificare un annuncio pubblicato da una escort su qualsiasi sito di incontri.

In Italia, sono ormai milioni gli uomini che cercano “recensioni escort” su Google. Soprattutto dopo la pandemia, i dati sono aumentati e dimostrano un cambiamento nel comportamento dei clienti delle escort: alla settimana,

Disavventure analoghe hanno portato altri clienti delle escort in questura. Un’altra coppia, a Quarrata, gestiva un vero e proprio giro di prostituzione. Una donna si occupava di scrivere annunci su siti di incontri, mentre un uomo monitorava l’attività delle ragazze attraverso impianti di videosorveglianza nelle camere in cui avvenivano gli appuntamenti. Questi video potevano inoltre essere utilizzati per ricattare gli ignari clienti. La coppia percepiva poi pagamenti dalle ragazze straniere in cambio di vitto e alloggio.

Anche in questo caso tutto nasce dall’essersi presentati ad un appuntamento con uno sconosciuto, identificato solo come numero preso da una bacheca di incontri, che spesso non verifica l’identità delle inserzioniste.

Come le recensioni possono aiutare nella scelta di ristoranti ed hotel ed evitare problemi, così anche nel settore del sesso a pagamento si è sviluppato lo stesso meccanismo, che vanta anche siti con più di 5 milioni di utenti mensili in alcuni casi, come il primo sito di recensioni di escort in Europa.

Seguici sui nostri canali