Misura necessaria

Raddoppio ferrovia, stop ai treni dal 13 luglio al 30 agosto fra Pistoia e Montecatini

L'annuncio di RFI: dal 13 luglio al 30 agosto chiuderà al traffico la linea Pistoia-Montecatini per i lavori propedeutici al raddoppio della ferrovia: servizio sostitutivo di autobus, via A11, fra le due stazioni.

Raddoppio ferrovia, stop ai treni dal 13 luglio al 30 agosto fra Pistoia e Montecatini
Pistoia, 27 Giugno 2020 ore 12:22

Dal 13 luglio, per quasi cinquanta giorni, tornerà ad essere chiusa la linea Pistoia-Montecatini Terme come oramai da tradizione nel periodo estivo per portare avanti i lavori infrastrutturali per il raddoppio della ferrovia.

Raddoppio ferrovia, chiusa di nuovo la Pistoia-Montecatini

Proseguono gli interventi del primo lotto del raddoppio ferroviario tra Pistoia e Montecatini Terme, sulla linea Firenze – Pistoia – Viareggio.

Per consentire l’operatività dei cantieri, sarà sospesa la circolazione dei treni tra Pistoia e Montecatini Terme da lunedì 13 luglio a domenica 30 agosto. Tra le due località sarà attivo un servizio sostitutivo con autobus “Via Autostrada A11” che non effettuerà fermate intermedie. Gli operatori di Trenitalia saranno presenti a Pistoia e Montecatini per assistere le persone in viaggio.

Nello specifico, i lavori di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) consistono nella realizzazione di più tratti di rilevato ferroviario in affiancamento all’attuale linea, oltre al rinnovo dei binari e della linea alimentazione elettrica esistente.

Saranno eseguite le opere propedeutiche all’eliminazione dei passaggi a livello, con la realizzazione del nuovo sottopasso ciclo-pedonale di via di Gabbiano nel Comune di Pistoia e delle opere propedeutiche a quello di via Buonamici nel Comune di Pieve a Nievole. Saranno completati il 2° marciapiede, il sottopasso viaggiatori e la pista ciclabile della stazione di Serravalle Pistoiese in località Masotti. Sarà avviata la costruzione del nuovo sottovia ferroviario in corrispondenza della tangenziale di Pistoia.

Proseguiranno inoltre i lavori di costruzione della nuova galleria Serravalle. Circa 200 gli operatori di RFI e delle ditte appaltatrici impegnati durante l’interruzione con 100 mezzi nei diversi cantieri fissi e mobili. I sistemi di vendita dell’impresa ferroviaria sono aggiornati con l’offerta di trasporto prevista.

LEGGI ANCHE: Ecco la composizione del nuovo Cda di ChiantiBanca

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità