Nella piana

Quattro arresti fra Quarrata ed Agliana: avevano con se mezzo chilo di marijuana

Quattro arresti da parte dei Carabinieri di Quarrata che hanno scovato, in una macchina, mezzo chilo di marijuana ma i problemi sono proseguiti anche nelle perquisizioni domestiche perché il padre di uno dei coinvolti si è scagliato contro i militari aizzando anche il rottweiler di sua proprietà.

Quattro arresti fra Quarrata ed Agliana: avevano con se mezzo chilo di marijuana
Piana, 01 Aprile 2020 ore 13:42

Nuova operazione dedita al contrasto dello spaccio da parte dei Carabinieri della stazione di Quarrata: fermata una vettura sospetta con tre individui a bordo, all’interno è stato scovato mezzo chilo di marijuana. Tutti e tre arrestati più il padre di uno di loro che ha tentato di impedire la perquisizione domiciliare ai militari scagliandogli contro anche un rottweiler.

Mezzo chilo di marijuana in macchina: arresti a Quarrata ed Agliana

Nuova importante operazione da parte dei Carabinieri della stazione di Quarrata, coadiuvati anche dal Nucleo Radiomobile di Pistoia, che nel pomeriggio di martedì 31 marzo hanno individuato una vettura sospetta che si aggirava per il centro quarratino con tre individui a bordo: nel tentativo di fermarli, infatti, gli occupanti si sono dati alla fuga.

Raggiunti e bloccati dopo breve inseguimento, sono stati identificati come un pratese 40enne residente ad Agliana, un 22enne di Agliana ed un magrebino di 25 anni residente invece a Quarrata. Durante la perquisizione vettura, infatti, è stato rinvenuto più di mezzo chilo di marijuana e, successivamente, i militari hanno provveduto anche a verifiche nei vari domicili: a casa del magrebino, per esempio, sono stati rinvenuti diversi grammi di hashish e tutto il materiale per confezionamento degli stupefacenti per lo spaccio.

LEGGI ANCHE: Arrestato a Montecatini latitante nigeriano

Ancora più movimentata, invece, la perquisizione a casa del 22enne di Agliana visto che il padre, un 50enne di origine milanese, ha tentato di impedire l’ingresso ai Carabinieri e c’è riuscito per diversi minuti: non solo chiudendo ripetutamente la porta dell’abitazione ma aizzando contro i militari anche un rottweiler che è stato braccato e poi riconsegnato, senza problemi, alla moglie dell’uomo.

Per quest’ultimo, il 40enne pratese ed il magrebino sono scattati gli arresti domiciliari mentre per il 22enne aglianese si sono aperte le porte del carcere: nei prossimi giorni tutti saranno sottoposti all’udienza di convalida del fermo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità