Lavori pubblici

Quasi mezzo milione di euro per adeguamento antincendio alle scuole comunali pistoiesi

Ancora nuovi fondi intercettati dal Comune di Pistoia per il miglioramento delle condizioni delle scuole cittadine: quasi mezzo milione di euro per l'adeguamento delle normative antincendio.

Quasi mezzo milione di euro per adeguamento antincendio alle scuole comunali pistoiesi
Cronaca Pistoia, 20 Dicembre 2020 ore 12:37

È di oltre 300.000 euro il finanziamento intercettato dal Comune di Pistoia dal Ministero dell’Istruzione per interventi di adeguamento delle scuole alla normativa antincendio. I lavori nei sei edifici scolastici individuati dall’Amministrazione comunale, come richiesto dal bando ministeriale, dovranno avere inizio entro giugno 2021, sfruttando l’importo complessivo di 480.000 euro, di cui 312.200 finanziati appunto dal Miur e 167.800 euro cofinanziati dall’Ente.

Nuovi importanti fondi a disposizione per le scuole pistoiesi

Ne saranno interessate le scuole primarie Fucini, Collodi, Croce di Gora, Pontenuovo Sud, Carradori e la scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci.

«Il cofinanziamento fra Comune e Miur permetterà di proseguire l’importante lavoro intrapreso sull’edilizia scolastica dall’inizio di questo mandato – ricorda Alessandra Frosini, assessore all’istruzione –. La nostra priorità rimane la sicurezza ed è nostro dovere restituire ai ragazzi non soltanto luoghi di studio adeguati alle loro necessità, ma anche rispondenti alle disposizioni di legge, nell’ottica del piano di miglioramento infrastrutturale».

La richiesta di finanziamento è stata presentata al Ministero dal servizio lavori pubblici di Pistoia a inizio anno, rispondendo alla procedura pubblica nazionale per l’erogazione di contributi per adeguare gli edifici alle disposizioni antincendio. Le scuole indicate dal Comune di Pistoia nella richiesta di fondi ministeriali sono state individuate dai tecnici comunali sulla base di progetti elaborati da questa Amministrazione e che hanno ottenuto anche il parere favorevole da parte dei Vigili del Fuoco. In ognuno dei sei plessi scolastici saranno eseguiti, dunque, interventi specifici e differenziati, in base ai progetti esecutivi che verranno redatti dai professionisti competenti in materia antincendio incaricati dal Comune.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità