Inseguimento in strada

Quarrata: due persone denunciate per illecito trasporto e smaltimento di rifiuti tessili

Raggiunti dopo un breve inseguimento, i due venivano bloccati ed all’interno del furgone venivano trovati 27 sacchi contenenti circa 2 tonnellate di scarti tessili che avrebbero impunemente smaltito senza alcun rispetto per l’ambiente.

Quarrata: due persone denunciate per illecito trasporto e smaltimento di rifiuti tessili
Cronaca Piana, 03 Maggio 2021 ore 11:46

I Carabinieri della Compagnia di Pistoia insieme ai colleghi del Gruppo Forestale Carabinieri di Pistoia, negli ultimi giorni, hanno effettuato una serie di controlli in materia di trasporto, stoccaggio e smaltimento dei rifiuti.

Rifiuti: due persone denunciate

I  militari,  nell’ambito di un più ampio dispositivo di controllo che ha interessato tutta la provincia, hanno effettuato posti di controllo e accertamenti nei pressi dei principali centri di raccolta e trasformazione rifiuti del territorio.
Il principale obiettivo dell’operazione è stato quello di verificare il rispetto delle normative per quanto riguarda il trasporto su strada dei rifiuti, controllando in particolare la corrispondenza tra quanto formalmente dichiarato sui documenti previsti e l’effettivo carico trasportato.
In tale ambito, per quanto riguarda i controlli agli operatori professionali del settore rifiuti non sono state rilevata anomalie, tuttavia i militari dell’aliquota radiomobile della Compagnia CC di Pistoia hanno intercettato in Quarrata due cittadini stranieri, un 37enne marocchino ed un 30enne della Guinea, intenti a scaricare scarti di lavorazione tessile lungo via Ceccarelli. Alla vista dei militari i due tentavano di dileguarsi risalendo sul furgone in loro possesso. Raggiunti dopo un breve inseguimento, i due venivano bloccati ed all’interno del furgone venivano trovati 27 sacchi contenenti circa 2 tonnellate di scarti tessili che avrebbero impunemente smaltito senza alcun rispetto per l’ambiente. Il furgone e il materiale veniva quindi posto sotto sequestro, mentre i due extracomunitari venivano denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pistoia per concorso in trasporto e smaltimento illecito di rifiuti.