Menu
Cerca
CRONACA

Quarrata, centro di raccolta ECO: si amplia l’orario di apertura

Chiuso l’accesso all’isola ecologica esterna, i rifiuti per il “pap” possono essere conferiti in appositi contenitori interni

Quarrata, centro di raccolta ECO: si amplia l’orario di apertura
Cronaca Piana, 16 Marzo 2021 ore 17:27

Eco apre anche di domenica. Da ieri, lunedì 15 marzo 2021, sono stati ampliati gli orari di apertura dell’Eco-centro di Alia Servizi Ambientali di Quarrata. Situato in via Bocca di Gora e Tinaia, l’Eco-centro è un’area attrezzata dove le utenze possono portare quei rifiuti che, per dimensioni, tipo o quantità non possono essere raccolti con il servizio “porta a porta”. Si tratta di rifiuti particolari, ingombranti, pericolosi e non, tra cui batterie auto e moto, carta e cartone, grandi e piccoli elettrodomestici, indumenti usati, inerti, lampade e neon, legno, metallo, oli e grassi commestibili e/o minerali, pile, plastica, pneumatici fuori uso, sfalci e potature, toner, TV e monitor, vernici/acidi/solventi, vetro.

Sarà aperto sette giorni su sette

Aperto fino alla scorsa settimana da lunedì a sabato, da ora Eco sarà aperto sette giorni su sette, passando da 36 a 45 ore di apertura settimanali.

Secondo i nuovi orari il centro di raccolta sarà dunque aperto tutte le mattine, da lunedì a domenica compresi, dalle ore 08.00 alle ore 13.00 e martedì e giovedì anche di pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 19.00.

Contestualmente all’ampliamento dell’orario di apertura, a partire da questa settimana è interdetto l’accesso all’isola ecologica esterna al centro di raccolta. I rifiuti domestici altrimenti destinati alla raccolta differenziata “porta a porta” potranno comunque essere conferiti negli appositi contenitori posizionati all’interno dell’Eco-centro, durante l’orario di apertura dello stesso.

“Considero la realizzazione ed il buon funzionamento di Eco – afferma il Sindaco Marco Mazzanti – un traguardo importante del mio mandato amministrativo e sono lieto che la popolazione abbia preso l’abitudine di differenziare i rifiuti sia attraverso il servizio porta a porta, che la possibilità di conferimento al centro di raccolta. Per questo motivo, d’accordo con l’azienda, abbiamo deciso di ampliare ulteriormente i servizi offerti, aprendo il centro di raccolta sette giorni su sette. Inoltre abbiamo chiesto all’azienda e ad Ato di effettuare ulteriori interventi all’interno di Eco predisponendo un punto di accoglienza utenti in prossimità dell’ingresso, nell’area fino ad ora adibita ad isola ecologica, che potrebbe funzionare sia punto informazioni sia per la consegna materiali di consumo del porta a porta (sacchi e mastelli), in modo da migliorare la velocità e la praticità del servizio per coloro che si rivolgono al Centro soltanto per questa necessità. Per quest’ultimo progetto stiamo attendendo le valutazioni dell’azienda e di Ato”.

“II 2020 per noi è stato ovviamente un anno difficile anche a Quarrata, con numeri che se complessivamente non hanno visto grandi scostamenti quantitativi di rifiuti raccolti, hanno fatto registrare una leggera diminuzione del quantitativo di rifiuti differenziati – spiega il direttore dell’area territoriale Luca Silvestri – in conseguenza del cambiamento di abitudini imposto dl lockdown. All’Eco-centro la contrazione, causata principalmente da un lunga chiusura forzata, è stata più evidente. Va però ricordato il grande impegno dei nostri operatori, che ha permesso di continuare a garantire tutti i nostri servizi, cui si è aggiunto l’attività mirata per la raccolta dei rifiuti degli utenti in quarantena per Covid 19, servizio che ci vede ancora fortemente impegnati nei 58 comuni serviti”.

I dati 2020 del Centro di Raccolta

Nel comune di Quarrata, nel corso del 2020 si è registrata una contrazione dei rifiuti complessivi raccolti, passando dalle 14.484,50 tonnellate complessive del 2019 alle 13.980,06 del 2020 (- 504,43 tonnellate). Del resto, l’andamento del quantitativo di rifiuti raccolti nell’anno della pandemia e del conseguente lockdown ha fatto registrare ovunque spostamenti di produzione rispetto agli altri anni: nel comune di Quarrata nel 2020 la quantità di materiali raccolti separatamente per essere avviati a riciclo e compostaggio è stata di 8739,32 tonnellate, con una diminuzione di -550.63 tonnellate rispetto al 2019 (quando furono raccolte in modo differenziato 9289,95 tonnellate di rifiuti). Stabile la quantità di rifiuti indifferenziati raccolti: 5.209,54 tonnellate nel 2020 , mentre furono 5189,75 tonnellate raccolte l’anno precedente. Questo ha portato ad una leggera diminuzione (-1,51%) della percentuale della raccolta differenziata, passata al 62,65% ( nel 2019 fu del 64,16%).

Analogamente, il numero di accessi ed il quantitativo dei materiali consegnati dagli utenti all’Eco-centro di Quarrata ha risentito della chiusura completa per 3 mesi in conseguenza dell’emergenza Covid – 19 e dell’accesso solo su prenotazione nei restanti mesi. Nel 2020, infatti, sono stati registrati 6962 accessi, per 573.246 kg di materiali conferiti (nel 2020 gli accessi furono 12.427 per 924.837 kg di materiali conferiti).

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli