Ponti chiusi, il presidente della provincia Marmo chiede alla Regione un tavolo di crisi

Servono iniziative finalizzate al rimborso dei danni subiti dalle attività economiche interessate dalla chiusura dei ponti "degli Alberghi" e "dei Mandrini".

Ponti chiusi, il presidente della provincia Marmo chiede alla Regione un tavolo di crisi
Montagna, 19 Giugno 2019 ore 17:22

Il presidente della Provincia di Pistoia, Luca Marmo, ha chiesto alla Regione Toscana un “tavolo di crisi” per mettere in atto tutte le iniziative necessarie finalizzate al rimborso dei danni subiti dalle attività economiche interessate dalla chiusura dei ponti “degli Alberghi” nel comune di Pescia sulla S.P. n. 11 e “dei Mandrini” nel comune di Abetone-Cutigliano sulla S.P. n. 20.

La chiusura ha messo il commercio in difficoltà

La chiusura dei due ponti è avvenuta per motivi di sicurezza, con ordinanze della Provincia, a seguito di rilevazioni tecniche nell’ambito del monitoraggio a livello regionale attualmente in corso.

“Si tratta di un’iniziativa necessaria per sostenere le imprese danneggiate da questi provvedimenti, per evitare che le scelte che privilegiano giustamente la sicurezza, non ricadano unicamente sulle attività economiche, ma vedano il concorso della Regione, del Governo e degli Enti territoriali coinvolti” ha detto il presidente Luca Marmo.

Leggi anche: Ponte dei Mandrini, intesa tra Provincia e Comune di Abetone Cutigliano

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità