Cronaca
CRONACA

Polizia, terzo arresto per la rapina alla gioelleria di Montecatini: catturato l'organizzatore del colpo

Individuato alla stazione ferroviaria di Genova un cittadino di nazionalità lituana, di 34 anni, gravato da numerosi precedenti.

Polizia, terzo arresto per la rapina alla gioelleria di Montecatini: catturato l'organizzatore del colpo
Cronaca Valdinievole, 11 Febbraio 2022 ore 09:39

Nel prosieguo della serrata attività investigativa dai risvolti internazionali che, con il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pistoia, aveva portato gli operatori della Squadra Mobile della Questura di Pistoia e del Commissariato di P.S. di Montecatini ad eseguire nello scorso autunno due Ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di cittadini lituani indagati per la rapina perpetrata il 26 maggio 2021 in danno della gioielleria “Punzo” della città termale, si è giunti alla cattura di un terzo soggetto coinvolto nel citato delitto.

E' un lituano di 34 anni

In seguito all’avvenuto arresto di due dei materiali esecutori del colpo, infatti, la Procura della Repubblica di Pistoia aveva disposto approfondimenti finalizzati ad identificare la figura dell’organizzatore/basista, che gli operatori della Squadra Mobile di Pistoia hanno poi individuato in un cittadino sempre di nazionalità lituana, di 34 anni di età e gravato da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, sia sul Territorio Nazionale che in altri Paesi dell’area Schengen. Gli accertamenti compiuti al riguardo hanno infatti consentito di appurare che il soggetto aveva deciso l’obiettivo da colpire nella piazza centrale della città termale; inoltre aveva accompagnato i materiali esecutori della rapina nel sopralluogo preliminare, fornendo le indicazioni operative sul modus operandi da seguire, e pagando poi gli esecutori della rapina per l’azione svolta, dopo essersi impossessato degli orologi e dei preziosi provento del reato.

Emessi l’ordinanza di custodia cautelare in carcere e il mandato di arresto europeo a carico del predetto 34enne lituano, su disposizione dell’A.G. procedente la Squadra Mobile ha avviato le ricerche a carico dello stesso, inserendo la segnalazione di provvedimento di cattura da eseguire anche nella banca dati delle Forze di Polizia.

Nella mattina del 5 febbraio corrente, all’interno della stazione ferroviaria “Genova – Principe” del capoluogo ligure, personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Liguria in servizio d’istituto ha sottoposto a controllo e successiva identificazione un soggetto adulto di sesso maschile e di origine straniera, poi identificato per il predetto cittadino lituano. A seguito dell’avvenuto riscontro in Banca Dati del provvedimento di cattura da eseguire a carico del medesimo, gli operatori della Polizia Ferroviaria del Capoluogo ligure si sono raccordati con la Squadra Mobile di Pistoia per farsi trasmettere copia della misura cautelare e quindi procedere all’arresto del ricercato, poi associato alla casa circondariale di Marassi.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter