Cronaca
L'annuncio

Pistoia si prepara a riaprire l'ospedale del Ceppo per i ricoveri: l'annuncio del sindaco Tomasi

Per liberare ulteriori posti al San Jacopo, c'è l'accordo Comune-Asl per riaprire ai pazienti una parte dell'ex ospedale del Ceppo: l'annuncio del sindaco Alessandro Tomasi.

Pistoia si prepara a riaprire l'ospedale del Ceppo per i ricoveri: l'annuncio del sindaco Tomasi
Cronaca Pistoia, 19 Marzo 2020 ore 12:45

Dopo ulteriori sopralluoghi fra Comune ed Asl Toscana Centro, la decisione è diventata definitiva: via libera alla riapertura di una parte dell'ex ospedale del Ceppo per liberare ulteriori posti letto al San Jacopo.

Pistoia sta per riaprire l'ospedale del Ceppo

L'annuncio è arrivato da parte del sindaco, Alessandro Tomasi, che ha fatto il punto dopo una serie di sopralluoghi: una parte dell'ex Ceppo, che era ancora attiva come ambulatori di libera professione, verrà messa a disposizione per i pazienti. Un modo per liberare ulteriori spazi al San Jacopo che diventerà, a tutti gli effetti, "ospedale Covid-19 della provincia" ed è allo studio lo spostamento di attività "più leggere" al "Cosma e Damiano" di Pescia che invece rimarrà off limits per i positivi al Coronavirus.

Questo il pensiero del sindaco Tomasi:

Presto gli ambulatori della libera professione nell'ex convento del Ceppo diventeranno la sede preposta alle cure intermedie in trattamento per Covid-19. A seguito di sopralluoghi effettuati nelle scorse settimane con l'Asl e il vicesindaco Anna Maria Celesti l'abbiamo individuato come il luogo più adatto per far fronte all'emergenza sanitaria e liberare posti letto al San Jacopo. Un grazie dal profondo del cuore agli operatori del nostro ospedale che stanno lavorando a ritmi frenetici, voglio che sappiate che tutti vi siamo solidali.

LEGGI ANCHE: Esercito per strada, ma di passaggio, a Montecatini, ecco perché

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter