NOVITA'

Pistoia, nidi d’infanzia e spazi gioco: aperte dal 1° al 31 maggio le iscrizioni per l’anno educativo 2020/2021

La domanda per i nidi comunali e i nidi privati accreditati deve essere presentata online, tramite il portale ''Urbi'' presente sul sito del Comune. Inoltre, alla domanda di agevolazione tariffaria non occorre più allegare l'attestazione Isee.

Pistoia, nidi d’infanzia e spazi gioco: aperte dal 1° al 31 maggio le iscrizioni per l’anno educativo 2020/2021
Pistoia, 21 Aprile 2020 ore 15:31

Saranno aperte dal 1° al 31 maggio le iscrizioni ai nidi d’infanzia e spazi gioco per i bambini nati nel 2018, 2019 e fino al 31 maggio 2020. Per ottemperare alle restrizioni imposte dalla diffusione del Covid-19 e semplificare la procedura, le domande dovranno essere presentate online attraverso il portale Urbi presente sul sito del Comune di Pistoia.

Ecco come fare

Le ammissioni avvengono sulla base dei posti disponibili in base alla graduatoria comunale. In ogni caso, per l’emergenza sanitaria da Covid-19, a seguito delle disposizioni nazionali e regionali sulle modalità di svolgimento della didattica, per l’anno scolastico 2020/2021 i posti a oggi disponibili nei servizi educativi comunali, come anche tempi e modalità organizzative della didattica, potrebbero subire variazioni.

«In questo momento di emergenza sanitaria, in cui siamo chiamati a rimanere in casa per ridurre il rischio di contagio – evidenzia Alessandra Frosini, assessore all’istruzione –, il Comune offre un nuovo e ulteriore servizio alle famiglie, che consiste nel far compilare e inviare le domande di iscrizione per nidi e spazi gioco con modalità online, senza doversi recare fisicamente negli uffici preposti. In questo, hanno fatto da apripista le modalità attivate lo scorso anno, ossia le iscrizioni telematiche alla mensa e al trasporto scolastico. Siamo stati lungimiranti e questo ci permette, oggi, di arrivare a questa nuova procedura più preparati. La nuova prassi per l’iscrizione, che prevede la compilazione di un modulo digitale dove inserire dati e allegati richiesti, è un metodo sicuro e trasparente, oltre che attendibile, e rispondente all’attuale situazione emergenziale».

La graduatoria è unica sia per l’iscrizione ai nidi comunali che per l’iscrizione ai nidi privati accreditati finalizzata a ottenere l’eventuale sostegno economico previsto con decreto regionale.

La domanda di iscrizione ai nidi comunali e ai nidi privati accreditati deve essere presentata online, tramite il portale Urbi presente sul sito del Comune (www.comune.pistoia.it), nell’area tematica ”Educazione”, inserendo i dati e la documentazione richiesta (carta di identità).

Per i servizi comunali, la domanda deve essere presentata solo da chi si iscrive per la prima volta.
Per i nidi privati accreditati, la domanda deve essere presentata da tutti, anche dai già frequentanti, sempre in forma cartacea, al nido privato accreditato e anche online sul portale del Comune solo per coloro che intendono richiedere (sulla domanda online) il sostegno economico eventualmente previsto con decreto regionale.

La domanda che perviene online dopo il 31 maggio 2020 ed entro il 15 settembre 2020 consente di essere comunque inseriti nella graduatoria delle domande tardive ai fini della ammissione ai nidi d’infanzia del Comune di residenza.

Per i bambini rimasti in lista di attesa nell’anno precedente deve essere presentata una nuova domanda.

Sul portale Urbi sarà possibile dare disdetta della presenza giornaliera al nido e della rinuncia al servizio, rilevante ai fini della fatturazione.

A questa novità se ne accompagna un’altra: non occorre più allegare l’attestazione Isee alla domanda di agevolazione tariffaria. E’ sufficiente, quindi, presentare la domanda. Il Comune provvederà ad acquisire autonomamente l’Isee vigente e ad aggiornarlo mensilmente ai fini della fatturazione.

Possono essere iscritti: i bambini il cui nucleo familiare è residente nel comune di Pistoia; i bambini domiciliati in strutture residenziali sociali presenti sul territorio comunale; i bambini residenti fuori comune, i cui genitori comprovino di prestare attività lavorativa nel territorio comunale; i bambini le cui famiglie intendono accedere ai nidi privati accreditati (per ottenere i benefici dell’eventuale bando della Regione Toscana è necessario risultare inseriti nella lista d’attesa del Comune di residenza); i bambini in corso di adozione, anche se non ancora presenti nel nucleo familiare. I genitori adottivi si impegnano a comunicare eventuali impedimenti che ostacolino l’arrivo del bambino, al fine di consentire l’assegnazione del posto ad altro presente nella lista di attesa.

Per avere informazioni sia sulle modalità di presentazione della domanda che sui contenuti della domanda è possibile scrivere al seguente indirizzo: iscrizioninido@comune.pistoia.it

Per ulteriori informazioni, contattare Rita Benedetto alla e-mail: r.benedetto@comune.pistoia.it oppure Marzia Tonnini, e-mail: m.tonnini@comune.pistoia.it; il numero del centralino del servizio educazione e istruzione è 0573 371818.

Top news
Foto più viste
Video più visti