Pistoia, 42enne arrestato in flagranza di reato per coltivazione di cannabis

Da diverso tempo i carabinieri avevano notato un continuo andirivieni di persone, fra cui molti giovani, presso un’abitazione del centro cittadino.

Pistoia, 42enne arrestato in flagranza di reato per coltivazione di cannabis
Pistoia, 26 Dicembre 2019 ore 10:41

I carabinieri di Pistoia hanno arrestato in flagranza di reato un quarantaduenne abitante a Pistoia per coltivazione di cannabis, cessione di sostanze stupefacenti e per aver adibito la propria abitazione, in concorso con la convivente, a luogo di abituale convegno di persone che ivi si recavano per consumare stupefacenti.

I Carabinieri hanno perquisito otto persone a Pistoia

Nella giornata di sabato 21 dicembre, nell’ambito di un’indagine condotta congiuntamente dalla Sezione di p.g. della Procura e dalla Stazione di Pistoia, coadiuvati da altri militari della compagnia di Pistoia, i carabinieri hanno dato esecuzione ad un decreto di perquisizione/sequestro nei confronti di otto persone, tutte abitanti a Pistoia ed indagate a vario titolo per reati in materia di sostanze stupefacenti.

Da diverso tempo i carabinieri avevano notato un continuo andirivieni di persone, fra cui molti giovani, presso un’abitazione del centro cittadino. Attraverso appostamenti, pedinamenti e controlli del territorio si erano resi conto che l’abitazione era diventata un luogo di abituale convegno di persone dedite all’uso e poi anche allo spaccio di stupefacenti. Nelle attività di osservazione molto preziosa è risultata anche la collaborazione della Polizia Municipale di Pistoia, in perfetta sinergia con i carabinieri.

Nel corso della perquisizione, eseguita con l’ausilio di unità cinofile del Nucleo CC di Firenze e di San Rossore, intervenute con cani per la ricerca di stupefacenti e per la ricerca di armi ed esplosivi, sono state rinvenute serre indoor all’interno delle abitazioni di due diversi indagati, nelle quali c’erano piante di cannabis in fase di coltivazione. Oltre a materiale per la coltivazione, tra cui varie tipologie di semi di cannabis, fertilizzanti, essiccatori e strumentazione per la gestione delle serre, è stata anche sequestrata marijuana, in parte già essiccata ed altra in fase di essiccazione, prodotta da tale attività di coltivazione e destinata alla cessione a terzi oppure consumata direttamente nella suddetta abitazione da svariati giovani. Sono ancora in corso altre indagini per verificare, come sembra, se fra i soggetti coinvolti vi fossero anche dei minorenni.

L’autore di tale attività, un pregiudicato quarantaduenne abitante a Pistoia, è stato tratto in arresto in flagranza e si trova attualmente sottoposto alla custodia cautelare in carcere, disposta dal Gip del Tribunale di Pistoia in sede di convalida, come richiesto dal PM dr. Claudio Curreli che ha coordinato le indagini.

L’arrestato dovrà rispondere anche di altri reati in quanto è stato trovato in possesso di una baionetta illegalmente detenuta e di svariate armi del tipo soft air di libera vendita ma che pare avesse utilizzato per minacciare cittadini extracomunitari per ritorsioni legate a precedenti cessioni di stupefacenti. Durante la perquisizione il predetto ha minacciato gli operanti, opponendo loro anche resistenza.
Le indagini sono ancora in corso per chiarire la posizione di altri soggetti. Altre sette persone sono state già comunque sottoposte ad indagini per concorso in alcuni dei reati contestati all’arrestato e per altre autonome condotte di spaccio di stupefacenti. Nel corso delle altre perquisizioni sono stati infatti trovati diversi quantitativi di hashish e marijuana, oltre a bilancini di precisione ed altro materiale comprovante l’attività di spaccio.

Leggi anche: Trasporto abusivo di merci su un camion: multa di oltre 4 mila euro dai carabinieri

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità