Pieve a Nievole, pronta la squadra per Gilda Diolaiuti

Sarà presentata il 2 maggio al circolo Arci di via Buonamici la squadra che accompagnerà la ricandidatura a sindaco di Pieve a Nievole.

Pieve a Nievole, pronta la squadra per Gilda Diolaiuti
Valdinievole, 25 Aprile 2019 ore 10:45

Sarà prensentata al circolo Arci di via Buonamici la squadra che accompagnerà la ricandidatura a sindaco di Pieve a Nievole del primo cittadino uscente Gilda Diolaiuti.

Sarà presentata giovedì 2 maggio alle 20

La sostiene la lista civica di centro-sinistra “Progressisti E Democratici Uniti Per Pieve-Gilda Sindaco” appoggiata dalla coalizione composta da Partito Democratico, Mdp-articolo 1 e Partito Socialista. Una lista rappresentativa di tutto il tessuto sociale sia per età che per professione che sarà presentata ufficialmente il 2 maggio 2019, dalle ore 20, al Circolo Arci di via Bonamici e presenta volti noti ed altri che si affacciano per la prima volta alla politica con grande entusiasmo e voglia di fare per la comunità.

Tornano Parrillo, Bettarini e Maraia

Ecco i nomi: Salvatore Parrillo, anni 73, (assessore uscente ai lavori pubblici artigiano-pensionato) Lida Bettarini, anni 49, (assessore uscente a bilancio, tributi e sport e consulente del lavoro) Claudio Mazzei, anni 54, (consigliere uscente e ragioniere-commercialista) Giada Tuci, anni 28 (chimico), Erminio Maraia, anni 31 (assessore uscente alla pubblica istruzione, cultura, politiche giovanili e insegnante), Daniela Tagliasacchi ,anni 63 (consigliere uscente e casalinga), Mario Magari, anni 59 (pensionato del ministero della Difesa), Monica Birindelli, anni 62, (assicuratrice), Simone Iacopini, anni 49 (operaio), Chiara Cardelli, anni 35, (barista), Alessandro Niccoli, anni 48 (commerciante), Benedetta Scuffi, anni 20, (studentessa in biotecnologie).

Il programma stilato dalla lista di centro-sinistra , che sarà presentato alla cittadinanza, è molto incisivo e mira, per citare alcuni dei punti salienti, a portare a termine gli interventi sugli edifici scolastici che in questi anni sono stati al centro dell’ azione amministrativa, interventi che vedono anche la programmazione di un nuova scuola primaria (elementare) in affiancamento a quella già esistente in via L. da Vinci; una scuola 4.0 per il cui finanziamento siamo 19′ nella graduatoria regionale su 514 progetti ammessi a finanziamento con fondi della Banca europea per gli investimenti.

Non è mancata e non mancherà attenzione all’ ambiente; dopo aver optato già dal 2017 per l’energia verde per tutti gli edifici comunali e per la pubblica illuminazione, Gilda Diolaiuti e i suoi candidati mirano all’ ottimizzazione di quest’ultima con soluzioni di efficientamento energetico e non mancheranno valutazioni per il miglioramento del rischio idro-geologico.

Sport e cultura avranno nuovi spazi e nuova vita. E’ in programma la realizzazione di una nuova palestra al Centro sportivo la Palagina ed il recupero del cinema-teatro in un centro culturale polivalente per la cui trasformazione esiste già il progetto, fiore all’occhiello della riqualificazione del centro del paese che seguirà la conclusione dei lavori per il raddoppio ferroviario. Molti altri sono i punti programmatici che la lista intende proporre per i prossimi 5 anni.

Leggi anchePieve a Nievole, Diolaiuti: “Dispiace per la ciminiera del Minnetti, il suo abbattimento una decisione dei proprietari”

 

 

Top news
Foto più viste
Video più visti