Pieve a Nievole consolida il primato nella raccolta differenziata: Diolaiuti “Grazie ai cittadini per questo 85%”

Un risultato soddisfacente per l’amministrazione comunale se si considera che, prima dell’avvento del sistema di raccolta porta a porta, il dato era del 37,8%.

Pieve a Nievole consolida il primato nella raccolta differenziata: Diolaiuti “Grazie ai cittadini per questo 85%”
Cronaca Valdinievole, 16 Novembre 2019 ore 18:52

Il comune di Pieve a Nievole ha ottenuto uno strabiliante 85% nella percentuale della raccolta differenziata dei rifiuti che lo pongono in vetta alla classifica della Valdinievole e comunque in una posizione di elite assoluta.

Prima del “porta a porta” il dato era del 37,8%

Un risultato ancora più eclatante e soddisfacente per l’amministrazione comunale guidata da Gilda Diolaiuti se si considera che, prima dell’avvento del sistema di raccolta porta a porta, il dato della raccolta differenziata era un deludente 37,8%.

In pochi mesi, dunque, questi numeri sono stati moltiplicati quasi per tre, ponendo la cittadina nell’eccellenza nazionale in quanto a attenzione per la cosiddetta economia circolare che vede nel rifiuto una risorsa da recuperare, che condanna lo spreco e favorisce il recupero dei vari materiali.

Tutti concetti che l’amministrazione comunale ha posto al centro del suo progetto quinquennale:

“In effetti il lavoro fatto dal nostro ente e da Alia ha ottenuto questo notevole riscontro – commenta Gilda Diolaiuti -. Certamente una parte di merito va alla macchina comunale e alla compagine che amministra Pieve a Nievole, perché ci abbiamo sempre creduto in modo serio, ma è evidente che questi numeri sono la conferma dello straordinario senso civico e della grande serietà dei pievarini”.

“Infatti- continua il primo cittadino- i principali attori sono le persone che , in ogni famiglia , si impegnano per rispettare la raccolta differenziata e che mi rendono orgogliosa di amministrare una tale comunità. I tanti incontri pubblici, molti dei quali destinati agli amministratori di condominio hanno funzionato, così come tutti i lavori preliminari, una campagna informativa molto accurata hanno portato tutti a concoscere perfettamente i termini di questo nuovo tipo di raccolta di rifiuti. Anche gli ecofurgoni, che servono tre punti strategici ogni secondo lunedi del mese, hanno svolto egregiamente il loro compito. Alia ha aperto un deposito, che è diventato un servizio ulteriore per i cittadini. Tanti servizi che fanno la differenza, così come la presenza di Alia in comune”.

Pieve a Nievole ha da sempre attivato iniziative di sensibilizzazione ambientale per i giovanissimi studenti e in generale per i cittadini, che la giunta Diolaiuti vuole continuare a realizzare per migliorare ulteriormente questa predisposizione verso il rispetto della natura e per contrastare l’inquinamento, tutti principi e valori che trovano ampio riscontro nelle persone, come testimoniano i numeri.

Leggi anche: Pieve a Nievole, al via da oggi il contributo affitto per i giovani

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità