“Pet relax”, gli amici a quattro zampe nelle sale di attesa delle pediatrie

I bimbi dell’ospedale del Mugello primi a sperimentarla.

“Pet relax”, gli amici a quattro zampe nelle sale di attesa delle pediatrie
14 Ottobre 2019 ore 14:31

Dal prossimo novembre gli amici a quattro zampe Olga, Achille, Orsa e Caos inizieranno a far visita ai bambini in sala di attesa nella pediatria dell’ospedale del Mugello.

“Pet relax”

L’iniziativa che fa parte del progetto di attività assistita con animali denominato “Pet relax”, è stata presentata nei giorni scorsi al personale materno infantile dell’ospedale del Mugello che fra tutte le pediatrie dell’Azienda Usl Toscana centro coinvolte, sarà anche il primo presidio ad accoglierla.

I prossimi ospedali a partire

Dopo il Mugello, la “Pet relax” dovrebbe partire nelle pediatrie del San Jacopo di Pistoia e del Santo Stefano di Prato e a seguire, probabilmente ad anno nuovo, al San Giuseppe di Empoli e al Santa Maria Annunziata di Firenze .

Cos’è la “Pet relax”

Si tratta di interventi ludico-ricreativi in cui la presenza in sala di attesa dei cani diventerà determinante per mettere i bambini a loro agio, regalare serenità e distrarli dal pensiero della visita o dell’esame imminente. Il progetto nasce dalla sinergia fra Arianna Maggiali, direttore ostetricia professionale, Cristina Rossi, direttore continuità ospedale territorio e Monica Raspini responsabile dei percorsi infermieristici neonatale e pediatrico nonché referente del progetto. All’ospedale del Mugello in una prima fase è prevista la presenza una volta a settimana di un cucciolo addestrato con gli istruttori della Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi, presso la sala di attesa dell’ambulatorio pediatrico al secondo piano.

I quattro cani che nei giorni scorsi per la prima volta sono stati accompagnati in ospedale in occasione della presentazione del progetto al personale, hanno trovato ad accoglierli il direttore sanitario Andrea Bassetti, il direttore della pediatria e neonatologia Rosalia Di Silvio e tutta l’equipe medico infermieristica e ostetrica insieme al personale della direzione e del presidio.

LA NOTIZIA PIU’ LETTA DELLA SETTIMANA: MORTO BEPPE BIGAZZI

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità