Menu
Cerca
ALPI APUANEE

Pescia e Chiesina sotto choc per la tragica morte di Chiara Galligani

Pescia e Chiesina sotto choc per la tragica morte di Chiara Galligani
Cronaca Valdinievole, 07 Giugno 2021 ore 10:37

Aveva 46 anni, nata a Pescia e residente a Chiesina Uzzanese. Chiara Galligani sabato mattina stava facendo un'escursione sulle Alpi Apuane insieme a un amico quando è morta in seguito a una caduta di trecento metri.

Pescia e Chiesina sotto choc per la morte di Chiara Galligani

Era andata a scalare il monte Spallone insieme a un amico, quando proprio arrivata in cima al crinale, Chiara Galligani, 46 anni, di Chiesina Uzzanese, è precipitata cadendo per oltre 300 metri.

L'amico che era insieme a lei, sconvolto, si è subito precipitato per cercare di soccorrerla.

Era la mattina di sabato scorso.

Purtroppo la donna era già in condizioni disperate. L'amico ha chiamato i soccorsi, subito arrivati con il Pegaso, ma nella zona nella tarda mattinata di ieri c’era molta nebbia e il primo tentativo dell’elisoccorso è andato a vuoto. A quel punto è intervenuto il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano sezione Carrara e Lunigiana. Gli alpinisti si sono diretti a piedi verso quella che inizialmente sembrava la zona dove si trovava la donna, ma poi in realtà si è capito che si trovava molto più in basso.

Nel frattempo anche l'elicottero dei vigili del fuoco si era alzato in volo per cercare di raggiungere la donna, ma anche in questo caso la terribile nebbia glielo ha impedito e anche in questo caso i vigili del fuoco di Carraia si sono dovuti dirigere a piedi verso il luogo dove si trovava la donna.

Nel primo pomeriggio un altro tentativo del Pegaso che questa volta è riuscito a raggiungere il corpo esamine della 46enne di Chiesina ma il medico giunto sul posto ha potuto solo constatare il decesso della donna.

Sul posto, anche loro a piedi, la polizia di Stato per gli accertamenti e i rilievi del caso, per riuscire a comprendere meglio questo terribile incidente che ha portato via una vita umana.