Ospedale San Jacopo, grosso aumento di interventi in chirurgia generale

Numeri in particolare aumento per l'Asl Toscana Centro in riferimento agli interventi che sono stati svolti da gennaio a fine marzo all'Ospedale San Jacopo di Pistoia.

Ospedale San Jacopo, grosso aumento di interventi in chirurgia generale
Cronaca Pistoia, 28 Giugno 2019 ore 17:17

E’ l’Asl stessa a comunicare i dati relativi al primo trimestre 2019 dell’Ospedale San Jacopo con un notevole incremento di interventi in chirurgia generale con 174 interventi in più rispetto al passato ed è notevolmente calata la lista d’attesa per l’ernia.

Numeri in crescita all’Ospedale San Jacopo

Continua ad avere dati positivi l’attività chirurgica al San Jacopo con la partecipazione dei professionisti al progetto di abbattimento delle liste d’attesa. L’Azienda Sanitaria è, infatti, impegnata con un suo “piano” che ha massimizzato l’efficienza operativa con proprie risorse interne, strumentali ed umane: azioni realizzate all’indomani della delibera regionale (476/2018). Oggi strutture e macchine (in particolare nella cosiddetta diagnostica pesante) sono utilizzate il più possibile, e facendo ricorso alla produttività aggiuntiva e alla libera professione anche il personale concorre ad aumentare il numero delle prestazioni.

In particolare l’ospedale di Pistoia, diretto dalla dottoressa Lucilla Di Renzo, si è concentrato sugli interventi di ernia con un significativo calo della lista d’attesa: si è passati da 594 pazienti riscontrati ad inizio progetto (novembre 2018) agli attuali 191.

“Più di 500 professionisti, tra medici, infermieri e tecnici sanitari, a livello aziendale, hanno dato la loro disponibilità – è il commento del direttore del dipartimento chirurgico aziendale, Stefano Michelagnoli-, i progetti sono concentrati su casistiche specifiche e Pistoia ha conseguito è uno dei dati più importanti a livello aziendale, grazie allo straordinario impegno del personale”.

Nel primo trimestre 2019 l’attività chirurgica globale è aumentata del 10,7%; quella di chirurgia generale del 32,8% con 174 interventi in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Ad aprile l’aumento globale dell’attività è stato del 14,6% e quello della sola chirurgia generale del quasi del 40%.

“Lo scorso maggio – riferisce la dottoressa Federica Pellegrini, referente per il comparto operatorio – l’attività chirurgica globale è cresciuta del 18,4% e quella generale ben del 49% con 93 interventi in più. Da evidenziare che nel primo trimestre 2019, si era già riscontrato un ulteriore aumento di produzione con 223 interventi in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Tali risultati sono stati raggiunti con un utilizzo maggiore delle sale grazie all’attività incrementale svolta da chirurghi, anestesisti, personale Infermieristico e Oss”.

“Il progetto di abbattimento liste di attesa iniziato nel novembre 2018 – spiega Monica Chiti, coordinatrice dell’assistenza infermieristica dell’ospedale San Jacopo – ha coinvolto il personale infermieristico ed Oss del percorso di programmazione chirurgica e del blocco operatorio che ha aderito al progetto, sostenuto con continuità e questo ha consentito una programmazione dell’attività chirurgica a medio/lungo termine. Il notevole impegno del personale, oltre l’orario istituzionale, ha consentito il raggiungimento di questo importante risultato che auspichiamo possa essere mantenuto. Un meritato ringraziamento alle due coordinatrici, Cristina Salvadori e Tania Fioravanti, per il prezioso contributo organizzativo”.

LEGGI ANCHE: I vincitori pistoiesi del concorso Navigator per il reddito di cittadinanza

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità