CRONACA

Nonostante la pandemia, continuano gli investimenti del Comune di Pescia: in 3 anni altri 5 milioni di euro per scuole e territorio

Dopo i tanti edifici scolastici sui quali si è intervenuti in passato, è la volta ora della scuola di Collodi (502.000 euro di cui 300.000 finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio).

Nonostante la pandemia, continuano gli investimenti del Comune di Pescia: in 3 anni altri 5 milioni di euro per scuole e territorio
Cronaca Valdinievole, 03 Febbraio 2021 ore 10:47

Oltre 5 milioni saranno investiti da qui alla fine della legislatura, prevista per la metà del 2023, nelle scuole, strade, illuminazione, decoro urbano, ponti e tanti interventi diffusi sul territorio comunale di Pescia.

“Abbiamo approvato qualche giorno fa il piano triennale delle opere pubbliche, un piano importante che prosegue l’obbiettivo dell’amministrazione della riqualificazione della città e delle sue frazioni- spiega l’assessore ai lavori pubblici Aldo Morelli– Nonostante gli effetti devastanti per i bilanci comunali di qualunque zona d’Italia, con Pescia inclusa, abbiamo varato un programma di investimenti che risolverà molte criticità del territorio e che si aggiunge ai circa 5 milioni già impiegati nella prima parte del mandato della giunta guidata da Oreste Giurlani”.

L’assessore Morelli

Nel piano triennale delle opere pubbliche approvato dal consiglio comunale continuano a Pescia ad essere preminenti gli investimenti sulle scuole, da sempre obbiettivo prioritario delle giunte Giurlani, per la loro messa in sicurezza e riqualificazione. Dopo i tanti edifici scolastici sui quali si è intervenuti in passato, è la volta ora della scuola di Collodi (502.000 euro di cui 300.000 finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio).

Le frazioni

Come l’assessore Morelli ha spiegato alla giunta municipale, particolare attenzione e finanziamenti sono stati destinati agli interventi massicci sul territorio e le frazioni: strade e illuminazione a Veneri (250.000 euro), messa in sicurezza del ponte di Sorana (140.000 euro), strada comunale Castelvecchio-Pontito (142.817 euro), arteria viaria importante per la fruizione turistica della vallata delle Castella, che si vanno a sommare ai finanziamenti già ottenuti per il recupero della scuola di Pontito e la viabilità della zona di Uso di sopra.

Una serie di opere che, unite ai 367.000 euro per la riqualificazione del centro di Collodi, finanziamento già ottenuto e in fase di progettazione esecutiva, consentono di poter affermare che l’amministrazione comunale di Pescia ha attivato un pacchetto importante di interventi nelle periferie e nella zona collinari e montane del comune.

Sempre con la logica della massima diffusione sul territorio, si stanno definendo gli interventi sotto i 100.000 euro che andranno approvati con il bilancio: Ponte all’Abate e via di Sondolo, via del Tomolo e tanto altro ancora.

Nel 2021 continueranno gli interventi per il ripristino del sistema stradale comunale con un progetto pari a 200.000 euro. Intervento che si ripeterà per un uguale importo negli anni successivi 2022 e 2023.

Nel 2022 è previsto un ulteriore intervento (350.000 euro) per il completamento del progetto di riqualificazione del centro di Collodi; così come verrà avviato un’opera di grande significato su piazza Mazzini, luogo che rappresenta il biglietto da visita della città, con il completo rifacimento dell’illuminazione e dei marciapiedi.

Per il 2023, infine, la giunta Giurlani ha previsto due notevoli progetti : la completa ristrutturazione della scuola Simonetti (1.468.000 euro) e anche il progetto di recupero del ponte del Marchi (1.208.000 euro). Per entrambi i lavori il comune non ha attualmente le risorse finanziarie necessarie ma con i progetti disponibili potrà concorrere a fondi regionali, statali o ai nuovi fondi che saranno attivati con il Recovery fund. In ogni caso, come è accaduto in passato con successo, il comune di Pescia sarà pronto per concorrere a ogni livello al reperimento dei fondi necessari a completare questi lavori pubblici.

Questo il piano di investimenti economici per i tre anni del provvedimento sulle opere pubbliche:

2021: 1.234.817, 15 €

2022: 1.130.749, 57 €

2023: 2.876.219, 52 €

Totale triennio: 5.241.786, 24 €

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli