Cronaca
cronaca

Noto commercialista muore insieme al suo cane, entrambi investiti da uno scooter

Gravissime anche le condizioni del conducente del motorino ricoverato a Careggi

Noto commercialista muore insieme al suo cane, entrambi investiti da uno scooter
Cronaca Pistoia, 10 Agosto 2022 ore 04:23

Ogni giorno il commercialista Paolo portava a passeggio il suo cane, il suo amico migliore. E quello di ieri, martedì 9 agosto, è stato l'ultimo giorno in cui sono stati insieme. Un legame indissolubile, sincero, fedele. Nella vita e nel dramma e quindi nella morte. È finita così per il noto commercialista pistoiese di 65 anni, Paolo Piccardi, e il suo compagno di avventure peloso. Entrambi stesi sull'asfalto, per pochi minuti agonizzanti, fino a quando il corpo non ha smesso di battere a tutti e due. Tremendo era stato l'urto con il motorino che li ha travolti, a causa chissà, di una distrazione o di una manovra maldestra. O forse per altri motivi al vaglio degli inquirenti.

Il ragazzo che era in sella al motorino è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Pistoia. L'impatto tra lo scooter e il pedone è stato molto violento e improvviso. Così tremendo che per le due vittime non c'è stato niente da fare. Erano le 19 in via di Valdibrana, nel tratto intermedio tra la città e la periferia, quando gli automobilisti che transitavano nello stesso punto si sono trovati di fronte a una scena drammatica.

La vittima, l'uomo di 65 anni, era finito nel adiacente alla strada insieme al suo cane. Come se il destino di uno trascinasse anche l'altro. Entrambi sono morti sul colpo. Gravissime invece erano le condizioni del ragazzo, trasportato con estrema urgenza dal personale del 118, anche con l'utilizzo del Pegaso, all'ospedale di Careggi a Firenze.

Anche lo scooter è stato ritrovato nel fosso, mentre sono ore molto delicate per il ragazzo alla sua guida, attualmente in coma.  Spetterà adesso alle forze dell'ordine cercare di capire cosa sia accaduto e cosa sarebbe stato causa del tremendo impatto lungo una strada dove non vi sono marciapiedi né linee ben visibili che tratteggiano la carreggiata.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter