Menu
Cerca
DALLE VOCI DI PAESE...

Multato rinomato ristorante di San Marcello Piteglio e 8 clienti

Multato rinomato ristorante di San Marcello Piteglio e 8 clienti
Cronaca Montagna, 27 Marzo 2021 ore 14:27

Nella tarda mattinata di oggi sabato 27.03.2021, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di San Marcello Piteglio, coadiuvati da quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile, a conclusione di una serie di accertamenti avviati lo scorso fine settimana, sono stati costretti a multare il gestore di un rinomato ristorante di San Marcello Piteglio e 8 clienti perché trovati al suo interno in violazione della normativa emanata per arginare il virus Covid 19.

Multato rinomato ristorante di San Marcello

Come più volte ribadito, la provincia di Pistoia, a causa dell’alto numero di casi positivi registrato nelle scorse settimane, da circa un mese, è classificata “zona rossa”, con la chiusura quindi di tutte le attività commerciali non essenziali e la possibilità per bar e ristoranti di rimanere aperti solamente per l’asporto. In realtà, già da qualche giorno, era giunta notizia ai militari della Stazione Carabinieri di San Marcello Piteglio che un noto ristorante del paese, era solito far entrare liberamente i propri clienti all’interno del locale, consentendo addirittura che gli stessi consumassero cibi e bevande comodamente seduti al tavolo e senza che fosse garantito il necessario distanziamento sociale. Tali “voci di paese” venivano confermate poi da alcuni post e fotografie incautamente pubblicati su vari profili social da vari clienti che pubblicizzavano tale prassi scorretta, invitando altri giovani di San Marcello Piteglio e dei centri limitrofi ad unirsi a loro al più presto. Ecco quindi che, non potendo consentire che tale situazione si protraesse ulteriormente, sabato scorso, è stato organizzato un servizio specifico. I militari, una volta entrati all’interno della sala del ristorante, hanno subito generalizzato il gestore del locale più altri collaboratori legittimamente presenti ma, alla richiesta di ispezionare gli altri locali dell’esercizio commerciale, hanno notato imbarazzo e strano nervosismo da parte del gestore che, in più circostanze, ha cercato di opporsi al controllo, rappresentando in modo deciso che non vi era nessun altro nel locale. In realtà, ispezionando le altre stanze della struttura, i Carabinieri hanno trovato e identificato, nascosti al buio in una sala adibita a spogliatoi dipendenti e in una seconda stanza adibita a magazzino, ben 8 clienti illegittimamente presenti, alcuni dei quali ancora con il cocktail in mano. Sentiti per le vie brevi, gli stessi hanno ammesso di trovarsi tutti all’interno del locale fin dall’inizio del controllo e che, notando l’arrivo dei militari dalla telecamere esterne di video sorveglianza, su suggerimento del gestore dell’attività commerciale, avevano deciso di nascondersi per evitare di essere multati. Per clienti e ristoratore naturalmente è scattata la contravvenzione amministrativa per violazione del DPCM emanato in data 2.03.2021 mentre, nei confronti del ristorante, è stata avanzata una proposta per la sospensione dell’attività imprenditoriale per un periodo di almeno 5 giorni.
Non è andata meglio ad una signora di circa 40 anni che, nei giorni scorsi, presso il capolinea degli autobus Copit di San Marcello Piteglio, in due distinte occasioni, si è ostinata a voler salire a bordo del mezzo pubblico senza indossare la mascherina, rifiutandosi categoricamente di scendere nonostante i ripetuti inviti dell’autista. Anche per lei, una volta identificata dai Carabinieri della Stazione di San Marcello Piteglio e di Cutigliano, è scattata la sanzione amministrativa prevista per la violazione della normativa Covid 19 nonché, avendo provocato intenzionalmente la sospensione della corsa, anche la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pistoia perché ritenuta colpevole del reato di “Interruzione di pubblico servizio”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli