CRONACA

Montecatini, Forza Italia: “Aggredita, sul treno. Grazie alle forze dell’ordine per l’intervento nei confronti dei tre aggressori”

"Non è più pensabile che le nostre figlie, le nostre mogli e le nostre mamme debbano rischiare molestie tutte le volte che utilizzano i mezzi di trasporto pubblici e solo aumentando i controlli si possono prevenire tali atti ignobili".

Montecatini, Forza Italia: “Aggredita, sul treno. Grazie alle forze dell’ordine per l’intervento nei confronti dei tre aggressori”
Valdinievole, 26 Settembre 2020 ore 09:37

Si anima il dibattito anche a Montecatini, dove tra pochi giorni è attesa la nomina del nuovo assessore al turismo, che potrebbe essere l’esperta di marketing e comunicazione, Federica Pinochi. Da capire se le farà posto il tecnico della giunta, il commercialista Alessandro Lumi, oppure la vicesindaca, di Forza Italia, Francesca Greco. Anche se come riportato sul numero in edicola del Giornale di Pistoia, le novità potrebbero non finire qui.

Intanto Forza Italia esprime solidarietà e vicinanza alla giovane aggredita sul treno , la quale, nel fine settimana scorso, nella tratta Firenze-Pistoia, è stata molestata in più occasioni, presa a calci e palpeggiata nelle parti intime da sei uomini di nazionalità nigeriana.

“Grazie all’intervento delle forze dell’ordine”

“Grazie al pronto intervento delle forze dell’ordine, sono stati arrestati e attualmente si trovano in carcere a Sollicciano tre degli aggressori, con l’accusa di violenza sessuale – dicono il coordinatore Francesco Bentivegna e Giovanni Spadoni, responsabile comunale della sicurezza (è anche presidente del consiglio comunale). Ci preme evidenziare come il tempestivo intervento delle forze di Polizia abbia consentito di arrestare i responsabili di un atto criminale veramente riprovevole, nei confronti di un soggetto che aveva come unica colpa di essere una donna.

Tale fatto ci sconforta nel profondo e visto il numero delle aggressioni sempre più crescente abbiamo deciso di presentare un documento, in consiglio regionale, per impegnare la Regione a stanziare maggiori risorse per il controllo sui treni. Non è più pensabile che le nostre figlie, le nostre mogli e le nostre mamme debbano rischiare molestie tutte le volte che utilizzano i mezzi di trasporto pubblici e solo aumentando i controlli si possono prevenire tali atti ignobili. Come forza politica inoltre ci impegniamo a segnalare ,senza riserbo, alle forze dell’ordine ogni episodio di dubbia legalità, perché solo chi è professionalmente preparato può agire in maniera incisiva per debellare i casi di illegalità. Crediamo infine che la collaborazione fra cittadini e forze dell’ordine sia doveroso , necessario e produrrà effetti deterrenti nei confronti dei soggetti che vivono ai margini della legalità”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità