ATTIVITà DI CONTROLLO

Montagna pistoiese: fine settimana di controlli tra denunce e contravvenzioni

Montagna pistoiese: fine settimana di controlli tra denunce e contravvenzioni
Cronaca Montagna, 14 Giugno 2021 ore 11:17

Fine settimana di controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Marcello Piteglio: una persona denunciata in stato di libertà per detenzione di sostanza stupefacente, due persone segnalate quali assuntori di sostanze stupefacenti e altri 11 contravvenzionati per violazione della normativa Covid 19.

Montagna pistoiese: fine settimana di controlli

Con l’approssimarsi della stagione estiva, si intensificano i controlli sulla Montagna Pistoiese da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Marcello Piteglio. In particolare, proprio nella serata del sabato appena trascorso, i militari hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio che ha coinvolto in totale 6 pattuglie, le quali hanno sorvegliato le principali arterie stradali del territorio.
Durante lo svolgimento di tale servizio, l’attenzione dei militari veniva attirata da un furgone di colore bianco, con a bordo due persone che, sulla SS 64 “Porrettana”, da Pistoia, si stava dirigendo verso il comune di Alto Reno Terme. A quel punto i militari decidevano di fermare il veicolo e identificare i presenti, i quali fin da subito mostravano un certo nervosismo. Il conducente del furgone, probabilmente per sviare gli accertamenti, consegnava subito ai Carabinieri una bustina di 4 grammi di marijuana in libera vendita, tuttavia insospettiti dall’atteggiamento dei due, decidevano di approfondire il controllo, sottoponendoli ad una perquisizione personale, poi estesa all’interno furgone. All’interno di un vano ricavato artigianalmente sotto il sedile del passeggero, veniva ritrovato un involucro contenente circa 30 grammi di hashish, già suddiviso in 6 dosi di cellophane, nonché la somma di 210 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. Il passeggero, un 19enne residente a Pistoia, veniva quindi deferito in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Pistoia, perchè ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre la droga veniva posta sotto sequestro unitamente al denaro contante. Il conducente del mezzo, un 30enne residente a Roma, veniva invece segnalato alla Prefettura di residenza quale assuntore di sostanze stupefacenti.
Stessa sorte toccava poi ad un altro 20enne residente a Firenze che, fermato ad un posto di controllo sulla s.p. 632 “traversa di Pracchia”, veniva trovato in possesso di 3 grammi di hashish, venendo anche lui segnalato alla Prefettura di residenza quale assuntore di sostanze stupefacenti.
Infine, nella nottata appena trascorsa, dopo una serie di chiamate giunte sul numero di emergenza della Centrale Operativa di San Marcello Piteglio, i militari intervenivano in San Marcello Piteglio, loc Maresca, nei pressi della piazza del paese, ove venivano trovate 11 persone che, nonostante fosse oramai passata da tempo l’ora imposta dal coprifuoco per far rientro alle proprie abitazioni, erano ancora intente a bere, chiacchierare e ascoltare musica all’aperto. I suddetti venivano quindi identificati e, nei loro confronti, verranno elevate contravvenzione pari a 280 euro ciascuno, ai sensi delle norme emanate per arginare il diffondersi del virus Covid-19.