Monsummano, un’azienda rilanciata con gli ideali di Brunello Cucinelli

L'azienda è R.E.G. di via Verdi. «Merito della fortuna e forse anche di un’intuizione che ci ha permesso di alzare il nostro livello - ha raccontato Claudio Mazzei, titolare assieme ai figli Raffaele e Claudia, e alla moglie Patrizia, del marchio produttore di scarpe.

Monsummano, un’azienda rilanciata con gli ideali di Brunello Cucinelli
Valdinievole, 02 Giugno 2019 ore 11:49

Quella della famiglia Mazzei è una bella storia di tradizione nel mondo del calzatutiero. Iniziata oltre trent’anni fa a Monsummano, in via Verdi, ma da quasi dodici capace di una sterzata, di una virata che le ha permesso di rilanciarsi e di diventare più produttiva in un mondo come quello delle scarpe che ha vissuto una crisi devastante che a Monsummano, patria in Toscana della manifattura, ha mietuto vittime eccellenti.

L’azienda è la R.E.G. di via Verdi

L’azienda si chiama R.E.G.: nel momento in cui tanti iniziavano ad annaspare, ha cambiato passo.

«Merito della fortuna e forse anche di un’intuizione che ci ha permesso di alzare il nostro livello – ha raccontato Claudio Mazzei, titolare assieme ai figli Raffaele e Claudia, e alla moglie Patrizia, del marchio produttore di scarpe – Si dice che il mercato sia fatto un po’ come una piramide, al livello più basso possono starci in molti ma si produce anche con una qualità media. Quando abbiamo iniziato a a produrre scarpe di una qualità diversa, più sfiziosa, forse anche superiore, siamo stati contattati da Brunello Cucinelli, imprenditore di successo nel mondo dell’abbigliamento e anche delle scarpe che non ha bisogno di presentazioni».

E al R.E.G. è arrivata la svolta. «Cucinelli ci disse subito di operare dei cambiamenti – ricorda oggi Mazzei – a cominciare dalla ristrutturazione della nostra fabbrica. Servono colori bianchi, disse, perché i giovani in ambienti vecchi e polverosi come i calzaturifici non si avvicinano altrimenti. Aveva ragione».

L’azienda seguì le direttive. Investendo, rifacendosi il look e anche gli interni, con il piano superiore tutto in parquet chiaro e ambienti candidi. Lavori iniziati nel 2012, con cartongessi a separare le stanze, nuovi climatizzatori per gli operai, per lavorare in un ambiente più pulito. Anche nuovi servizi. Tutto rinnovato.

Del resto Cucinelli, per chi non lo conoscesse, è «imprenditore illuminato» che con uno stile tutto suo ha creato un brand nel lusso, che va dalla maglieria alle giacche, dai pantaloni alle scarpe. Un uomo che in Umbria ha creato un paese sulla propria azienda e sul proprio marchio, in pratica.

«R.E.G con questo incontro ha iniziato una nuova vita, dedicata a produzione di scarpe di lusso per Cucinelli e altri marchi, ispirandosi a un nuovo modello gestionale. Con dipendenti più giovani, che si affiancano ad altri ovviamente più esperti, che insegnano una lavorazione che sta cambiando e va di pari passo con ciò che il mercato oggi chiede». Quindici dipendenti in totale per creare quelle scarpe che da Monsummano arrivano nei negozi di tutta Italia e nel mondo. «Si diceva vent’anni fa che sarebbero rimaste solo le grandi firme e che avremmo dovuto uscire da un mercato medio-basso. Le cose alla fine sono andate proprio così».

Quando un incontro e un’intuizione fanno la differenza.

Leggi anche: Amministrative 2019, i risultati: Baroncini nuovo sindaco di Montecatini, ballottaggio ad Agliana e Monsummano

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità