Manutenzione del verde privato, multe fino a 300 euro a Montecatini a chi non provvede

Proprietari invitati a effettuare taglio dell’erba, potatura degli alberi e in particolare dei rami pericolanti e aggettanti su altre proprietà.

Valdinievole, 12 Aprile 2019 ore 16:01

L’amministrazione comunale raccomanda ai proprietari dei terreni, di aree a verde privati presenti sul territorio e giardini di pertinenza agli edifici situati nelle zone urbane ad effettuare interventi di pulizia e manutenzione e invita questi ultimi alla cura della vegetazione presente nei medesimi, al fine di scongiurare problemi di carattere igienico-sanitario, di degrado ambientale e rischio incendi.

Un regolamento severo per la tutela

Per i motivi sopra esposti e come previsto dal vigente Regolamento per la tutela del verde pubblico e privato si invitano i proprietari, che non abbiano provveduto, ad effettuare la ripulitura degli stessi mediante:

– taglio dell’erba da eseguire almeno due volte nel corso dell’anno, durante il periodo primavera/estate;

– potatura degli alberi ed in particolare dei rami pericolanti e aggettanti su altre proprietà;

– eliminazione della vegetazione infestante;

– manutenzione delle fossette di scolo delle acque superficiali, al fine di assicurare un corretto ed efficace deflusso delle acque.

Si informa che è prevista una sanzione amministrativa, nei confronti di chiunque non ottemperi alle prescrizioni previste dal Regolamento per la tutela del verde pubblico e privato, va da un minimo di 50 ad un massimo di 300 euro (ai sensi dell’art. 7 bis del D.Lgs. 267/2000 e ss.ii.mm.).

Infine si informa che tutti i materiali ottenuti dallo sfalcio e dalla raccolta dei rifiuti presenti nelle aree incolte, potranno essere ritirati a domicilio su appuntamento dal gestore Alia.

Leggi anche: Per Pasqua e Pasquetta arriva Bimbo Fantasy all’Ippodromo

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità