In macchina con 40 dosi di marijuana e hashish: nei guai 20enne di Chiesina Uzzanese

In macchina con 40 dosi di marijuana e hashish: nei guai 20enne di Chiesina Uzzanese
Valdinievole, 16 Aprile 2019 ore 13:06

Il giovane è stato identificato a seguito di un controllo effettuato lo scorso 12 aprile dal personale del Commissariato della Polizia di Stato di Pescia: fermato, a bordo della propria autovettura sono stati rinvenuti due involucri di cellophane nascosti nel giacchetto e nelle mutande. Dopo accurati controlli, in tutto c’erano 40 dosi di marijuana e hashish.

In possesso di 40 dosi di marijuana e hashish

Nell’ambito di appositi servizi di controllo del territorio, organizzati per la prevenzione e repressione dei furti in abitazione e di autovetture, nella tarda notte di venerdì personale del Commissariato della Polizia di Stato di Pescia fermava un’auto con a bordo tre soggetti.

I poliziotti insospettiti del forte odore di marijuana proveniente dall’abitacolo procedevano ad un accurato controllo degli occupanti. Uno dei passeggeri vistosi scoperto ammetteva di avere con sé della sostanza stupefacente, consegnando poi due involucri di cellophane che lo stesso nascondeva uno nelle parti intime e l’altro all’interno della tasca del giubbotto.

I tre giovani venivano quindi accompagnati in Commissariato per le ulteriori verifiche del caso. Dopo i dovuti accertamenti M.M. italiano, di anni 20, nullafacente, residente a Chiesina Uzzanese veniva tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di quaranta dosi di marijuana e una di hashish.

Nella mattinata di ieri, lunedì 15 aprile, è stato convalidato l’arresto sottoponendo il ragazzo alla misura dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza con obbligo di permanenza serale e notturna all’interno della propria abitazione.

LEGGI ANCHE: FESTA SENZA AUTORIZZAZIONI A LAMPORECCHIO

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità