Menu
Cerca
NOVITA'

LocoTech-Signal inaugura un nuovo laboratorio di ricerca con il supporto della tecnologia di ECM S.p.A. di Cantagrillo

L'azienda del nostro territorio è una branch di Progress Rail, gruppo Caterpillar, per l'applicazione nel mercato delle ex Repubbliche Sovietiche.

LocoTech-Signal inaugura un nuovo laboratorio di ricerca con il supporto della tecnologia di ECM S.p.A. di Cantagrillo
Cronaca Piana, 17 Marzo 2021 ore 15:26

LocoTech-Signal ha inaugurato un nuovo laboratorio di ricerca a Mosca in Russia, per testare il sistema di interlocking (HMR9) sviluppato dall’azienda italiana ECM S.p.A. (che ha sede a Cantagrillo), una branch di Progress Rail, gruppo Caterpillar, per l’applicazione nel mercato delle ex Repubbliche Sovietiche. La creazione del laboratorio è parte del piano strategico implementato da LocoTech-Signal per adattare il sistema di interlocking computerizzato HMR9 di ECM alle condizioni dello scartamento 1520 (distanza regolamentare fra le due rotaie di un binario). Il nuovo sistema sarà un moderno interlocking denominato Ctrl@Lock 400, che si baserà sulla piattaforma HMR9 di ECM e verrà implementato nello sviluppo di progetti di trasporto ferroviario.

Il nuovo laboratorio

In combinazione con le attrezzature di terra utilizzate nei paesi delle ex Repubbliche Sovietiche, il nuovo sito di ricerca si concentrerà sullo sviluppo e sul collaudo del software di Applicazione Generica della Logica interlocking e sulle configurazioni di Applicazione Specifica delle stazioni sviluppate da LocoTech-Signal sul sistema operativo di base di HMR9 di ECM. Il sistema si adatterà agli standard e ai requisiti del cliente, con successivo test dell’applicazione integrata Ctrl@Lock400.
Nel 2021 Ctrl@Lock400 sarà introdotto nel nodo ferroviario di Mailytogay, nella stazione di segnalazione e comunicazione di Kyzylorda. La fornitura del sistema Ctrl@Lock400 supporterà la modernizzazione dei sistemi di segnalazione nelle stazioni ferroviarie della rete della Repubblica del Kazakistan.

Tramite test realizzati con attrezzature operative presso la struttura, il laboratorio offrirà l’opportunità di riprodurre ed individuare situazioni anomale nelle operazioni del dispositivo. Inoltre, il laboratorio sarà utilizzato per testare le interfacce su nuove tipologie di dispositivi e sistemi correlati, come il sistema di gestione dei circuiti di binario a microprocessore Ctrl@Track100.

Concentrandosi su standard moderni e tecnologie innovative, il laboratorio è dotato di uno spazio dedicato per effettuare i test necessari. In base all’applicazione, l’area consta di server e attrezzature di rete, processori centrali, controller di oggetti (ingresso/uscita, interruttore e segnale), strumenti di alimentazione, simulatori di binari ed il sottosistema HMI Ctrl@Screen sviluppato da LocoTech-Signal.

“L’esperienza accumulata da LocoTech-Signal nella preparazione dei sistemi ferroviari per il funzionamento nello scartamento 1520, combinata con l’apertura del software della piattaforma HMR9, rende possibile l’adattamento del Ctrl@Lock400 in tempistiche rapide”, ha commentato Andrey Romanchikov, amministratore delegato di TMH JSC e capo di LocoTech-Signal LLC.

“I clienti avranno la possibilità di scegliere la configurazione più adatta – da quella completamente centralizzata, a quella più decentralizzata, grazie alla disponibilità di apparecchiature che si integrano con una grande flessibilità sistemistica.”

L’amministratore delegato di ECM Paolo Covoni ha aggiunto: “Siamo orgogliosi della nostra collaborazione con LocoTech-Signal e crediamo che il laboratorio di ricerca rappresenterà un successo per entrambe le aziende. La combinazione della nostra tecnologia all’avanguardia del nostro sistema HMR9 con l’esperienza di LocoTech-Signal nella fornitura di soluzioni ferroviarie garantirà soluzioni innovative ed efficaci per i clienti.”

ECM sviluppa e produce moderni sistemi di interblocco a microprocessore HMR9 e sistemi di sicurezza per locomotive (compresi i sistemi SCMT e SSC per le ferrovie italiane, le apparecchiature di terra e di bordo ERTMS / ETCS Livello 1). L’azienda produce anche dispositivi di alimentazione, semafori a LED, conta assi, dispositivi di controllo remoto e diagnostica, nonché altre attrezzature per le ferrovie.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli