CRONACA

La Polizia ha denunciato cinque giovani autori dell’aggressione in piazza della Sapienza sabato notte

Si tratta di 5 giovani (4 uomini e una donna) di età variabile dai 17 ai 19 anni, tutti residenti a Pistoia, che dovranno rispondere, in concorso tra loro, di lesioni aggravate e danneggiamento aggravato di 3 autovetture in sosta nella zona della lite.

La Polizia ha denunciato cinque giovani autori dell’aggressione in piazza della Sapienza sabato notte
Pistoia, 30 Giugno 2020 ore 11:55

La Polizia di Stato di Pistoia ha identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria competente gli autori dell’aggressione avvenuta, all’1.00 circa della notte tra sabato e domenica scorsa, in piazza delle Sapienza nel centro storico di Pistoia. Si tratta di 5 giovani (4 uomini e una donna) di età variabile dai 17 ai 19 anni, tutti residenti a Pistoia, che dovranno rispondere, in concorso tra loro, di lesioni aggravate e danneggiamento aggravato di 3 autovetture in sosta nella zona della lite.

Si tratta di quattro ragazzi e una ragazza tra i 17 e i 19 anni

Alla loro identificazione si è giunti ad esito di pressanti indagini della Squadra Mobile che si è avvalsa delle registrazioni delle numerose telecamere di videosorveglianza presenti nel centro storico e di alcune testimonianze. Si è anche accertato che la lite è stata innescata da un alterco verbale tra i ragazzi avvenuto poco prima.

Come si ricorderà, intorno all’1.00 della notte tra sabato e domenica, giungeva una chiamata al 113 che segnalava una violenta lite in atto in piazza della Sapienza. Sul posto veniva inviato personale della Questura, in servizio di OP nella zona centro predisposto per controllare il fenomeno della “movida” anche in considerazione dell’emergenza Covid 19, supportato da equipaggi della volante.
La tempestività dell’intervento, consentiva di avviare sin da subito le prime indagini sulla base dell’identificazione di 4 delle vittime dell’aggressione, che appartenevano tutte ad un unico gruppo e riportavano lesioni con prognosi che variavano dai 7 ai 30 giorni.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità