La Polizia arresta padre e figlio: avevano rubato 1.700 euro da due slot machine

Scoperti ieri su un furgone: sono finiti ai domiciliari. iI titolare di un bar di Piazza della Resistenza aveva denunciato l’avvenuto furto.

La Polizia arresta padre e figlio: avevano rubato 1.700 euro da due slot machine
Cronaca Pistoia, 02 Ottobre 2019 ore 15:11

La Polizia di Stato ha arrestato padre e figlio residenti nei pressi dell’ospedale in quanto responsabili di furto aggravato commesso all’interno di un esercizio pubblico. Lo scorso aprile il titolare di un bar ubicato nei pressi di Piazza della Resistenza aveva denunciato l’avvenuto furto di 1700 euro in monete da due slot machine ivi installate nell’apposita sala.

Avevano eluso le telecamere di un bar

Disposti appositi accertamenti, la Polizia ha identificato i presunti autori, persone già note agli uffici, che erano riusciti ad impossessarsi dei soldi riuscendo anche ad eludere l’impianto di video sorveglianza presente.

Le indagini erano poi state avallate dalla locale Procura della Repubblica ed hanno portato all’emissione di due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Durante uno specifico servizio di prevenzione, le volanti  hanno fermato nella scorsa giornata i due soggetti a bordo di un furgone: sono stati condotti presso gli uffici della Questura.

Assieme al personale della locale Squadra Mobile sono stati notificati loro i provvedimenti e successivamente posti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.

Leggi anche: Ritirate 55 patenti e tolti 2404 punti: il bilancio del weekend della Polizia Stradale

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità