Montecatini Terme

Inaugurato in via Tripoli il monumento dedicato all’arma dei Carabinieri

L'opera, realizzata dall'artista Vincenzo Grieco è la prima in città dedicata all'Arma.

Inaugurato in via Tripoli il monumento dedicato all’arma dei Carabinieri
Piana, 08 Agosto 2020 ore 12:55

Un monumento dedicato all’Arma dei Carabinieri è stato inaugurato questa mattina, in via Tripoli, a Montecatini Terme, alla presenza di autorità civili e militari provinciali e cittadine.

Il monumento è stato voluto dalla locale sezione dell’Anc, associazione nazionale Carabinieri. La cerimonia si è sviluppata in conformità alle indicazioni di contrasto alla diffusione del covid-19, con la partecipazione di un numero esiguo di persone e rispettando il distanziamento sociale, deputando tuttavia a future ricorrenze e cerimonie, la più ampia partecipazione della cittadinanza. Alla cerimonia ha presenziato il comandante provinciale dei carabinieri di Pistoia, colonnello Gianni Fedeli, la dottoressa Carmela Crea per la Prefettura di Pistoia, accolti dal presidente dell’Anc di Montecatini Terme tenente Mario Magari e da una piccola rappresentanza dell’Anc. Presente anche il capitano Giuseppe Vignola per la Compagnia di Montecatini Terme ed il comandante della polizia municipale Domenico Gatto, con i fratelli Alessandro e Beatrice, figli di Aniello, che fu presidente dell’Anc Montecatini Terme e che coltivò per primo l’idea di un monumento in città dedicato all’Arma. Un progetto oggi divenuto realtà.

L’opera è la prima in città dedicata all’Arma

L’opera, infatti, realizzata dall’artista Vincenzo Grieco, figlio anch’egli di un carabiniere, è la prima in città dedicata all’Arma, al di fuori dell’area della caserma della città termale, nel cuore delle strade cittadine, proprio a rappresentare il saldo legame tra Montecatini Terme e i carabinieri. Una testimonianza artistica e tangibile di una storia comune intrisa di valori ed ideali di fedeltà, servizio, tutela della legalità, che lega da sempre indissolubilmente l’Arma alla comunità cittadina della città termale.

Il monumento è stato posizionato in via Tripoli e con una collocazione anch’essa portatrice di profondo significato perché l’opera è rivolta verso la caserma, che è anche sede del Comando di Compagnia. L’Anc di Montecatini Terme, da anni, si adopera per la realizzazione di questo progetto, oggi finalmente portato a compimento, anche come segno del sentimento di attaccamento all’Arma dei soci della sezione Anc, che conta appartenenti in congedo e anche attualmente in servizio. Sul monumento è presente il motto dell’istituzione: “Nei secoli fedele”, proprio a sancire l’ideale di fedeltà che è eternamente servito anche dai carabinieri in congedo, i quali, anche se non più in servizio attivo, sono comunque sempre legati all’Arma, attraverso la fedeltà a quei valori di difesa della legalità, di ausilio e presidio della pacifica convivenza civile, su cui essa incardina il suo operato per la cittadinanza.

Grande commozione durante l’inaugurazione

La cerimonia è stata scandita anche dal toccante momento di raccoglimento in onore ai Caduti dell’Arma dei Carabinieri con l’esecuzione del “Silenzio”. L’opera è stata realizzata grazie al contributo di alcuni soci dell’Anc, ma anche di realtà appartenenti al tessuto socio-economico del territorio.

Il presidente dell’Anc Montecatini Terme, tenente Mario Magari, ha dichiarato:

“Abbiamo voluto dedicare questo monumento all’Arma dei carabinieri che abbiamo servito per tanti anni. Vogliamo ringraziare il colonnello Gianni Fedeli per la presenza quest’oggi, l’artista Vincenzo Grieco, tra l’altro figlio dell’Arma e tutte le persone che ci hanno permesso di realizzare questo progetto, tra cui alcuni nostri soci e aziende del territorio”.

Carmela Crea, in rappresentanza della Prefettura di Pistoia, ha ringraziato l’Arma per la costante presenza sul territorio e si è complimentata con l’Anc Montecatini Terme per aver voluto realizzare il monumento:

“Un’opera a simboleggiare i valori di fedeltà e servizio dell’Arma nei confronti della cittadinanza e il legame tra i carabinieri e la città di Montecatini Terme. Complimenti per il vostro operato, oggi partecipo in modo convinto, come tutti voi, in una condivisione innanzitutto di valori”.

Il comandante provinciale dei carabinieri di Pistoia, colonnello Gianni Fedeli, ha dichiarato:

“E’ un onore essere qui, voglio ringraziare i nostri predecessori nell’istituzione di cui facciamo parte, i carabinieri in congedo dell’Anc. L’Arma, infatti, è un’istituzione che valorizza il suo fondamentale passato. Dico sempre che la storia d’Italia è percorsa da un sottile filo rosso e blu e questo è rappresentato dai carabinieri, composto da una processione di uomini e donne che hanno dedicato la loro vita al benessere dei cittadini e della patria. E’ un sentito ringraziamento che devo fare all’Anc, per quest’opera e per quello che fa ogni giorno nel sociale, operando con impegno in ogni iniziativa in favore del cittadino. Il legame tra l’istituzione dell’Arma e coloro che hanno fatto i carabinieri, infatti, con il congedo non si interrompe, continua sempre con lo stesso spirito di servizio”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità