Impianti sportivi, Tonini: “Responsabili del Comune inadeguati ed incompetenti”

Impianti sportivi, Tonini: “Responsabili del Comune inadeguati ed incompetenti”
Pistoia, 26 Agosto 2019 ore 11:18

Dura lettera da parte di uno degli allenatori del Pistoia Volley La Fenice sulla complessa situazione della gestione degli impianti sportivi del Comune di Pistoia: ad oggi, lunedì 26 agosto, molte società non sanno ancora quel che sarà della nuova stagione e ci sono palestre che devono ancora essere giudicate idonee da parte degli organi competenti. Generando, di conseguenza, il caos.

Impianti sportivi, lo sfogo di Daniele Tonini

Senza entrare nel merito delle competenze e dei vari ruoli istituzionali ho deciso di scrivere questa lettera rivolgendomi a coloro che si occupano della gestione e dell’assegnazione degli impianti sportivi del Comune di Pistoia.

Sono nella pallavolo da trent’anni prendendo parte a campionati regionali e nazionali, prima da giocatore, ora da allenatore. Ho vissuto i tempi d’oro del volley pistoiese, ho girato tutta la Toscana e buona parte d’Italia avendo modo di constatare l’enorme, imbarazzante divario delle strutture e degli impianti rispetto alla realtà del nostro territorio.

Ma una situazione come quella che c’è a Pistoia e in altri comuni limitrofi (Quarrata in primis) è inaccettabile oltre che inverosimile: ad oggi non c’è l’assegnazione degli impianti nonostante la stagione agonistica sia imminente, se non già iniziata. Cosa diciamo chi deve iniziare la preparazione? Dove ci alleniamo? A che ora? Vi state rendendo conto della spirale grottesca che avete generato e che state dimostrando ad ogni occasione di non saper gestire? Quale che sia la risposta siete ugualmente responsabili rivelando inadeguatezza ed incompetenza.

Avete ignorato l’unica vera opportunità per realizzare qualcosa di concreto, di utile per il territorio ed i cittadini e che solo rari comuni d’Italia possono vantare: avere un uomo di sport, un campione olimpico assessore allo sport.  State dimostrando totale disinteresse per lo sport pistoiese: anziché disponibilità e soluzioni per andare in contro alle esigenze delle società vi nascondete dietro improbabili procedure di assegnazione che complicano ulteriormente la programmazione della stagione sportiva. Per fortuna lo sport è una scuola di vita: insegna ad affrontare e superare le difficoltà prendendole come stimolo per migliorarsi e non come un alibi “per non fare”. Ma state tranquilli. La Pistoia sportiva ne uscirà più forte di prima. E sarà solo grazie al sudore e alla passione di chi lo sport lo fa e non di chi sta dietro ad una scrivania.

Daniele Tonini, allenatore Pistoia Volley La Fenice

LEGGI ANCHE: La consigliera comunale del Pd, Antonella Cotti, sferza la giunta Tomasi sullo sport

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità