Storia

In ricordo a Graziella Fanti, uccisa dai nazisti nel 1944

Il 21 settembre 1944 la giovane piastrese fu uccisa dai nazisti. Sabato si è tenuta una commemorazione in suo ricordo

In ricordo a Graziella Fanti, uccisa dai nazisti nel 1944
Pistoia, 20 Settembre 2020 ore 16:12

È stata una cerimonia semplice ma toccante. Lo scorso sabato gli abitanti delle Piastre hanno ricordato Graziella Fanti, diciassettenne uccisa dai nazisti il 21 settembre 1944. Nei giardini del paese, a lei dedicati quasi dieci anni fa, si è tenuta una messa celebrata da don Riccardo, seguita dai ricordi del presidente della provincia di Pistoia, Luca Marmo, ANPI montagna pistoiese (fra cui quello del partigiano Renzo Corsini) e istituito storico di resistenza. Alcuni bambini della scuola d’infanzia del borgo montano, poi, hanno piantato due olmi resistenti alla grafiosi, fungo che ha portato a una drastica riduzione di tale genere di piante in tutta Italia. La giornata è terminata con un piatto di pasta fatta con grano “Graziella Ra” del pastificio biologico Girolomoni. La storia che lega la giovane vittima della barbarie nazista a quel grano antico ha emozionato e commosso ancora più i tanti presenti.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità