“Il Ponte degli Alberghi riapre a breve” ma la data non viene comunicata

La comunicazione ufficiale della Provincia di Pistoia non dissipa tutti i dubbi sul futuro: si sa come verrà riaperto il Ponte degli Alberghi ma non quando.

“Il Ponte degli Alberghi riapre a breve” ma la data non viene comunicata
Valdinievole, 03 Dicembre 2019 ore 16:53

Comunicazione ufficiale da parte della Provincia di Pistoia che, però, non cancella del tutto le nubi fosche sul Ponte degli Alberghi a Pescia: di sicuro si sa che sarà fino a 3,5 tonnellate ed a senso unico di marcia.

Ponte degli Alberghi riapre, ma quando?

Riceviamo e pubblichiamo questa nota della Provincia di Pistoia in merito alla situazione del Ponte degli Alberghi, proprio nello stesso giorno in cui ci sarà l’assemblea col Presidente Luca Marmo ed il sindaco Oreste Giurlani. Di fronte a questa comunicazione, però, non si capisce in quanto possa essere quantificata la parola “breve” soprattutto perché non si individua una data ben precisa per la riapertura.

La tanto attesa riapertura del Ponte degli Alberghi sarà possibile a breve. Lo hanno riferito stamani al Presidente Marmo i tecnici dell’Ufficio Viabilità della Provincia che per la riapertura in questione hanno fissato precise limitazioni. Le limitazioni stabilite riguardano la circolazione su una sola corsia con un’unica direzione di marcia e il transito di mezzi inferiori alle 3,5 tonnellate. La riapertura, per quanto parziale, consentirà di limitare i disagi subiti dai cittadini dell’area.
Contemporaneamente, prosegue l’intervento per restituire l’infrastruttura alla sua piena funzionalità. La conclusione dei lavori, al netto di elementi imprevisti e imprevedibili, potrà avvenire con congruo anticipo rispetto agli obblighi contrattuali.

LEGGI ANCHE: Nuovo incontro con Giurlani e Marmo sul Ponte

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei