Menu
Cerca

Il comune di Pescia proroga la gestione della piscina Marchi alla CO.G.I.S

Giurlani “ Altro passaggio importante, ora procediamo con la gara”.

Il comune di Pescia proroga la gestione della piscina Marchi alla CO.G.I.S
Valdinievole, 20 Dicembre 2019 ore 09:40

Procede a passi spediti la normalizzazione della gestione comunale della piscina Marchi a Pescia. Dopo l’acquisizione ufficiale in comodato d’uso per 30 anni della struttura, che rischiava di rimanere chiusa per sempre, arriva ora la proroga della attuale gestione.

Dopo che il Comune ha ottenuto l'uso in comodato per 30 anni

Questo provvedimento, preso nel pomeriggio dalla giunta guidata dal sindaco Oreste Giurlani dopo che, nella mattinata, è stata ufficialmente bandita la nuova gara di aggiudicazione della gestione della piscina, prevede una proroga alla società che la gestisce attualmente, la CO.G.I.S: che decorre dal 1 gennaio 2020 per tutto il tempo strettamente necessario all’espletamento delle procedure di gara e, in ogni caso, non oltre sei mesi e senza alcuna possibilità di ulteriore proroga.

Per effetto di questo provvedimento, la piscina Marchi potrà continuare la sua attuale attività, in attesa di conoscere quale sarà il nuovo soggetto gestore dell’impianto.

“Manteniamo quanto promesso nei giorni scorsi – commenta il sindaco di Pescia Oreste Giurlani - e impediamo che la piscina potesse interrompere il suo servizio a partire dal 1 gennaio. Ora si svolgerà la gara per un nuovo affidamento che sancirà la vera e propria partenza della nuova gestione della piscina Marchi, che abbiamo intenzione non solo di mantenere, ma di accrescere come numero di utenti e attività svolte”.

Leggi anche: Piscina Marchi in comodato per 30 anni al Comune di Pescia