CRONACA

Il casello autostradale diventa centro dello spaccio LE FOTO

Doppia attività in meno di 24 ore.

Il casello autostradale diventa centro dello spaccio LE FOTO
Pistoia, 05 Novembre 2020 ore 10:29

Martedì sera 3 novembre intorno alle 23 i militari del nucleo investigativo del reparto operativo del comando provinciale dei carabinieri  di Prato hanno arrestato per detenzione ai fini di spazio stupefacenti aggravata un 44enne di Bergamo e un 56enne di Monza, entrambi imprenditori nel campo delle sementi per l’agricoltura, incensurati.

Controllati a Pistoia

Questi, fermati e controllati al casello autostradale di Pistoia alle 18.30 del 3 novembre mentre erano a bordo di una Tiguan noleggiata, venivano trovati in possesso di 533 grammi di Marijuana consistenti in mille infiorescenze contenute all’interno di una busta di cellophane con chiusura a pressione e 30mila euro in contanti suddivisi in pezzi da 50 euro e mazzette da cinquemila euro l’una, provento dell’attività di spaccio.

I due sono stati arrestati e portati al carcere di Prato poiché quello di Pistoia in quel momento era pieno.

A distanza di poco più di 24 ore a un altro casello autostradale, quello di Prato Ovest i militari dello stesso reparto hanno arrestato un 29enne cinese domiciliato a Prato, pregiudicato, e un 27enne sempre cinese. I due sono stati colti sul fatto mentre il primo cedeva al secondo 560 grammi di Ketamina suddivisa in due bustine.

Dopo una perquisizione domiciliare a carico di quest’ultimo venivano rinvenuti più di 4mila euro in banconote provenienti dall’attività di spaccio, una bilancina e 155 bustine per il confezionamento delle dosi.

Mentre a casa del primo si rinvenivano all’interno di un cilindretto in plastica altri 6 grammi di Ketamina e quasi 4mila euro di banconote provenienti da attività di spaccio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità