I numeri

Il boom delle mascherine: in Toscana ordinate un milione e mezzo di pezzi

Nella psicosi da Coronavirus si inserisce anche il boom di richiesta di mascherine in ambiente sanitario: siamo ad un milione e mezzo di prenotazioni che dovranno arrivare nel giro del prossimo mese.

Il boom delle mascherine: in Toscana ordinate un milione e mezzo di pezzi
Pistoia, 26 Febbraio 2020 ore 15:53

Secondo i dati diffusi da Estar, l’ente di supporto amministrativo regionale, sono stati distribuiti nell’ultimo mese più di 12 milioni di guanti monouso e già più di 500mila mascherine ma ne sono state ordinate più di un milione e mezzo scatenando un vero e proprio boom. Vista la richiesta ovunque, resta difficile sapere i tempi di consegna.

Boom delle mascherine a causa del Coronavirus

Nell’ultimo mese, dal 25 gennaio ad oggi, 26 febbraio, Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale) ha consegnato a tutte le Aziende sanitarie della Toscana quantità consistenti di prodotti utilizzati normalmente dal sistema sanitario, ma che in questa particolare contingenza sono oggetto di specifica attenzione.

Questi i pezzi consegnati consegnati fino ad oggi:

Camici 459.155

Guanti 12.602.000

Dispenser per il lavaggio delle mani 50.489

Mascherine TNT (tessuto non tessuto) 522.700

Mascherine FFP2 (filtering face piece, il numero indica la classe di protezione) 24.980

Mascherine FFP3 16.830

Protezione occhi (occhiali, visiera) 2.449

Tute 4.299

Rispetto ad un consumo standard mensile, le mascherine TNT hanno subito un incremento del 104%, le mascherine FFP2 del 395% e le mascherine FFP3 del 120%.

Negli ultimi giorni, per venire incontro alle esigenze delle Aziende sanitarie, sono stati inoltre approntati kit specifici per operatori del 118 e altri kit dedicati ai medici di famiglia, ai pediatri di libera scelta e ai medici di continuità.

Nonostante queste consegne, le necessità di approvvigionamento rimangono a tutt’oggi estremamente elevate, ed è per questo che sono già stati inviati ordini che possano coprire le richieste per almeno un mese di intensa attività. Per esempio, 867.000 camici, 27.000 mascherine FFP2, 1 milione e mezzo di mascherine chirurgiche TNT. Tenuto conto della fortissima domanda di questi dispositivi, non solo da parte dell’Italia ma di moltissimi altri Paesi, non ci sono certezze sull’effettiva totale evasione degli ordini inseriti.

LEGGI ANCHE: 49enne pesciatino positivo al tampone del Coronavirus

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità