I racconti delle atrocità dei campi di sterminio per i ragazzi di Pieve a Nievole

Duplice iniziativa dell’amministrazione comunale nella Giornata della Memoria.

I racconti delle atrocità dei campi di sterminio per i ragazzi di Pieve a Nievole
Cronaca Valdinievole, 27 Gennaio 2020 ore 10:34

Per mantenere sempre vivo il ricordo delle grandi atrocità compiute contro gli ebrei, nella giornata che commemora le innocenti vittime dell’Olocausto, il comune di Pieve a Nievole ha organizzato due iniziative, rivolte essenzialmente ai ragazzi che frequentano la terza media.

La prima si è tenuta sabato 25

Alla prima, che si è svolta in biblioteca nella giornata di sabato 25 gennaio, hanno partecipato il sindaco Gilda Diolaiuti e l’assessore alla pubblica istruzione Erminio Maraia. All’incontro, che fa parte dell’iniziativa di lettura “L’ora del racconto”, sono stati letti ai molti partecipanti diversi testi per ragazzi che trattano le barbarie dei campi di concentramento e lo sterminio sistematico degli ebrei.

Lunedi 27 gennaio 2020, alle ore 11, nell’auditorium delle scuole medie, lo stesso assessore Erminio Maraia ripercorrà il viaggio della memoria che lui stesso ha fatto più o meno alla stessa età dei ragazzi che parteciperanno, ovvero gli studenti della terza media di Pieve a Nievole. Insieme alla sua testimonianza della visita dei campi di sterminio, verranno ripercorsi racconti e proiettato un video realizzato dalla regione Toscana proprio su questo argomento.

“Noi cerchiamo sempre, in ogni circostanza, di ricordare, specialmente alle giovani generazioni, i crimini commessi in quel periodo, perché non accadano più e ci siano in tutte le persone gli anticorpi a queste violenze assolute- confermano Diolaiuti e Maraia-. Ricordare è determinante per non cadere di nuovo in questi momenti, fra i più aberranti della storia dell’uomo”.

Leggi anche: La boxe sbarca a Pieve a Nievole grazie alla Pugilistica Lucchese

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità