Menu
Cerca
CRONACA

I genitori di Matilde Capecchi domano computer portatile al San Jacopo: il 25 aprile sarà un anno dalla sua scomparsa

Al computer portatile i familiari hanno fatto apporre una etichetta con una foto di Matilde che in qualche modo simboleggia l'abbraccio della ragazza nei confronti di tutti i ricoverati.

I genitori di Matilde Capecchi domano computer portatile  al San Jacopo: il 25 aprile sarà un anno dalla sua scomparsa
Cronaca Pistoia, 30 Marzo 2021 ore 21:02

Aveva solo diciotto anni Matilde Capecchi quando il suo sorriso si è spento per sempre. Il prossimo 25 aprile ricorre l’anniversario della sua prematura scomparsa per una grave malattia e i suoi genitori si sono recati all’ospedale San Jacopo per consegnare un laptop così da permettere ai pazienti ricoverati di poter contattare le proprie famiglie e di poter fruire anche di contenuti musicali e video per alleviare, in parte, la sofferenza del periodo di degenza ospedaliera.

Il dono

Al computer portatile i familiari hanno fatto apporre una etichetta con una foto di Matilde che in qualche modo simboleggia l’abbraccio della ragazza nei confronti di tutti i ricoverati.

Il laptop è già stato attivato ed è a disposizione dei reparti che ne facciano richiesta.

dav

Alla consegna del computer portatile erano presenti Leonardo Capecchi e Maria Rosa Canigiani della direzione sanitaria del presidio e il direttore della terapia intensiva Leandro Barontini e l’infermiera Serena Nencini, commossi e grati alla famiglia la quale in un momento di così grande dolore ha comunque pensato di confortare i malati dell’ospedale di Pistoia con una donazione che permetterà a tanti pazienti di comunicare con i propri cari.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli